Resta in contatto

Approfondimenti

Bari, torna Bianco e non c’è Scavone: come cambia il centrocampo

Mignani ritrova l’ex Perugia ma perde uno dei suoi capocannonieri

Tre sfide in sette giorni attendono il Bari prima del confronto a fine mese con il Catanzaro, ora staccato di sei lunghezze. Dopo la trasferta di Campobasso, i biancorossi avranno due derby, contro Foggia e Virtus Francavilla prima del big match contro i calabresi, in programma al San Nicola.

Molto probabilmente, per tutti questi incontri, Mignani dovrà rinunciare a Scavone, alle prese con l’infortunio alla caviglia, oltre che a Di Gennaro. L’ex Cesena è in fase di recupero dopo il problema al ginocchio. Il tecnico ritroverà una pedina: Raffaele Bianco ha scontato i tre turni di squalifica e sarà a disposizione per questo ciclo infuocato.

Probabile che in una delle tre gare, a riposare sarà Maita: il centrocampista messinese si è ben disimpegnato nel ruolo di play ma non ha saltato neanche un minuto di campionato. Già da Campobasso potrebbe esserci qualche novità con il possibile reintegro di Bianco dal 1′ e un aumento di minutaggio per Mallamo, fin qui partito titolare soltanto a Catania. Nello scacchiere tattico appare imprescindibile la presenza di D’Errico, sullo sfondo rimane Lollo, pienamente recuperato dopo i guai fisici delle ultime settimane, e pronto al debutto stagionale.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

La Top 11 del Bari di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "hai ragione ma è una classifica impossibile da fare ,troppi giocatori forti lasciati fuori . Se ci limitiamo agli ultimi 30 anni potrei essere..."

Pietro Maiellaro, genio e sregolatezza

Ultimo commento: "io ero in curva quando Maiellaro ci deliziava, la sua sfortuna è stata che in Nazionale ci stava prima Giannini e poi Baggio e Vicini due fantasisti..."

Giovanni Loseto, “il Capitano”

Ultimo commento: "È stato un grande di tutto il calcio Giuan u captan"

Lorenzo Amoruso, il muro biancorosso

Ultimo commento: "Ricordo un gran Gol che fece Lorenzo, in un'amichevole con la Signora, vinta dal Bari x 2-0. Fece partire un bolide d'esterno dx, imprendibile per in..."

Franco Mancini, il giaguaro che volava tra i pali

Ultimo commento: "È vero mi ricordo anch'io quell'episodio c'ero allo stadio era stata l'occasione migliore della partita da parte del Milan, e di Ganz."
Advertisement

Altro da Approfondimenti