Resta in contatto

Approfondimenti

Salernitana, per la A festeggiano anche cinque ex Bari

La formazione campana torna nella massima serie dopo ventidue anni

È ben nutrita la colonia di ex biancorossi che festeggia la promozione in serie A con la Salernitana. A guidare il gruppo è Gennaro Tutino, giunto in Puglia a inizio carriera, nella stagione 2015-16 dal Napoli. L’attaccante, protagonista con tredici centri stagionali non trovò spazio a Bari ma poi ha intrapreso una carriera di tutto rispetto facendosi notare con la maglia del Cosenza prima dell’approdo alla società di Claudio Lotito.

A centrocampo, due recenti comparse del panorama biancorosso: Schiavone e Kupisz. Il primo ha giocato diverse volte nello scorso campionato, compresa l’amara finale di Reggio Emilia, il secondo è stato ceduto durante il mercato di gennaio visto il poco spazio trovato.

In difesa c’è Gyomber, biancorosso nella stagione 2017-18: il centrale slovacco ha contribuito alla promozione con ventotto presenze e due reti. In ultimo, non bisogna dimenticare Micai: terminato ai margini della rosa a inizio anno, non è mai sceso in campo ma, in qualche modo, può fregiarsi del titolo.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Ma questi mi fanno ridere: cosa festeggiano se in A non ci possono stare fino a quando c’è Lotito, mah

Advertisement

La Top 11 del Bari di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "Signori se potevo mettere una foto io come capoletto non ce la Madonna ma la CURVA NORD u.c.n.x sempre"

Giovanni Loseto, “il Capitano”

Ultimo commento: "È stato un grande di tutto il calcio Giuan u captan"

Pietro Maiellaro, genio e sregolatezza

Ultimo commento: "Davvero un gran giocatore"

Lorenzo Amoruso, il muro biancorosso

Ultimo commento: "Ricordo un gran Gol che fece Lorenzo, in un'amichevole con la Signora, vinta dal Bari x 2-0. Fece partire un bolide d'esterno dx, imprendibile per in..."

Franco Mancini, il giaguaro che volava tra i pali

Ultimo commento: "È vero mi ricordo anch'io quell'episodio c'ero allo stadio era stata l'occasione migliore della partita da parte del Milan, e di Ganz."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News
Advertisement

Altro da Approfondimenti