Resta in contatto

Approfondimenti

La storia del Bari ai playoff – Il 2018 e il pareggio amaro di Cittadella

Nell’ultima stagione in B, i biancorossi uscirono al primo turno dei playoff

Il campionato 2017-2018 è il secondo con il Bari presieduto da Cosmo Giancaspro dopo l’addio di Paparesta avvenuto nel giugno 2016. Il ds è Sean Sogliano che sulla panchina ha chiamato Fabio Grosso, alla prima esperienza tra i professionisti dopo l’avventura con la Primavera della Juventus.

La squadra parte bene, raggiunge anche la vetta del campionato dopo il derby contro il Foggia, accusa una flessione a gennaio ma riesce a concludere la stagione al sesto posto. Una penalizzazione dovuta a ritardi sui pagamenti degli stipendi retrocede i biancorossi al settimo posto, con l’handicap di giocare il turno preliminare dei playoff in trasferta e avere solo la vittoria a disposizione per passare il turno.

Si gioca a Cittadella: dopo un primo tempo equilibrato e avaro di emozioni, la partita prende fuoco con la rete di Galano che vale il vantaggio del Bari. Ma i veneti non ci stanno e riescono a ribaltare il punteggio con due prodezze balistiche di Bartolomei. Quando tutto sembra finito, c’è la rete di Nenè con la complicità del portiere dei padroni di casa. Si va ai supplementari ma il Bari non riesce a trovare la rete qualificazione e perde la testa: Gyomber viene espulso a cinque minuti dalla fine, a bordo campo si scatena una rissa tra panchine. A pochi secondi dallo scadere viene espulso anche Brienza per un grave fallo di gioco. Si esauriscono le speranze del Bari che poco più d’un mese dopo sarebbe fallito per la mancata ricapitalizzazione.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

La Top 11 del Bari di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "Signori se potevo mettere una foto io come capoletto non ce la Madonna ma la CURVA NORD u.c.n.x sempre"

Giovanni Loseto, “il Capitano”

Ultimo commento: "È stato un grande di tutto il calcio Giuan u captan"

Pietro Maiellaro, genio e sregolatezza

Ultimo commento: "Davvero un gran giocatore"

Lorenzo Amoruso, il muro biancorosso

Ultimo commento: "Ricordo un gran Gol che fece Lorenzo, in un'amichevole con la Signora, vinta dal Bari x 2-0. Fece partire un bolide d'esterno dx, imprendibile per in..."

Franco Mancini, il giaguaro che volava tra i pali

Ultimo commento: "È vero mi ricordo anch'io quell'episodio c'ero allo stadio era stata l'occasione migliore della partita da parte del Milan, e di Ganz."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News
Advertisement

Altro da Approfondimenti