Resta in contatto

News

Il doppio ex Alessio su Avellino-Bari: “È una partita molto importante”

L’ex calciatore inquadra ai microfoni del Corriere dello Sport la sfida del Partenio

In biancoverde dal 1984 al 1987, in Puglia dal 1992 al 1995. Per Angelo Alessio, la gara del Partenio ha decisamente un sapore di amarcord. Il tecnico, che ha lavorato anche con Massimo Carrera agli ordini di Antonio Conte (alla Juventus e in Nazionale) analizza così i momenti delle due squadre: “Il Bari ha un solo risultato, l’Avellino ne ha due su tre non potendo permettersi di perdere. Una sfida importantissima per entrambe le squadre. Ci sono appena quattro partite da qui alla fine. Braglia è il mago dei playoff . Un allenatore molto bravo ed esperto per la categoria. Merita il posto che ha ma deve confermarlo contro il Bari”.

Sulle prospettive e il blasone delle due compagini, che negli ultimi anni hanno raccolto diverse delusioni, dice: “Non dovrebbero stare lì, due città che meriterebbero di essere stabilmente in A. Ma ci vogliono investimenti, società alle spalle importanti. Per fortuna sia il Bari che l’Avellino hanno cominciato a fare sul serio. L’anno scorso De Laurentiis ha perso i playoff in finale a Reggio Emilia. A volte sulla carta sei superiore poi nascono difficoltà impreviste. Avrei preferito vedere le due squadre in una categoria diversa e adesso devono lottare per l’unico posto disponibile. Auguro il meglio ad entrambe”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Giovanni Loseto, “il Capitano”

Ultimo commento: "saltò più in alto di Hatley da fermo. Giuan un Grande"

Pietro Maiellaro, genio e sregolatezza

Ultimo commento: "Davvero un gran giocatore"

Lorenzo Amoruso, il muro biancorosso

Ultimo commento: "Ricordo un gran Gol che fece Lorenzo, in un'amichevole con la Signora, vinta dal Bari x 2-0. Fece partire un bolide d'esterno dx, imprendibile per in..."

Franco Mancini, il giaguaro che volava tra i pali

Ultimo commento: "È vero mi ricordo anch'io quell'episodio c'ero allo stadio era stata l'occasione migliore della partita da parte del Milan, e di Ganz."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News
Advertisement

Altro da News