Resta in contatto

News

Bari, Perrotta: “Sono tornato e sono felice. Attenti al Potenza”

Il difensore si racconta a RadioBari: “I risultati ci stanno dando una mano importante”

Marco Perrotta ha parlato a RadioBari e ha raccontato tutto, dal momento alle insidie della sfida contro il Potenza: “I risultati ci stanno dando una grossa mano per lavorare con serenità e con maggiore compattezza. Bisogna però tenere sempre alta la concentrazione, perché mancano tante partite alla fine”

Sulla gara vinta a Castellammare, Perrotta aggiunge: “Abbiamo giocato su un sintetico e il recupero muscolare è più lungo per noi che non siamo abituati. Bisognerà recuperare le energie mentali e fisiche e poi prepararsi al meglio, contro il Potenza non sarà facile, devono salvarsi e saranno cattivi”

Tornato tra i titolari, Perrotta non vuole fermarsi più: “Con Auteri non avevo giocato molto, sono felice di essere rientrato. Siamo uniti, c’è sempre stata una bella armonia tra di noi, nel gruppo”. Carrera sa bene cosa voglia dire indossare questa maglia: “Sa quanto Bari ci tenga al calcio – dice il calciatore -, giocare con lo stadio vuoto è un peccato ma noi ci stiamo adattando e speriamo di dare soddisfazioni a chi ci guarda da casa”

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

La Top 11 del Bari di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "hai ragione ma è una classifica impossibile da fare ,troppi giocatori forti lasciati fuori . Se ci limitiamo agli ultimi 30 anni potrei essere..."

Pietro Maiellaro, genio e sregolatezza

Ultimo commento: "io ero in curva quando Maiellaro ci deliziava, la sua sfortuna è stata che in Nazionale ci stava prima Giannini e poi Baggio e Vicini due fantasisti..."

Giovanni Loseto, “il Capitano”

Ultimo commento: "È stato un grande di tutto il calcio Giuan u captan"

Lorenzo Amoruso, il muro biancorosso

Ultimo commento: "Ricordo un gran Gol che fece Lorenzo, in un'amichevole con la Signora, vinta dal Bari x 2-0. Fece partire un bolide d'esterno dx, imprendibile per in..."

Franco Mancini, il giaguaro che volava tra i pali

Ultimo commento: "È vero mi ricordo anch'io quell'episodio c'ero allo stadio era stata l'occasione migliore della partita da parte del Milan, e di Ganz."
Advertisement

Altro da News