Resta in contatto

News

Bari, allenamento con festa a LDL negli spogliatoi: in gruppo Sabbione

Prosegue la marcia di avvicinamento del Bari targato mister Carrera alla prossima sfida in calendario che vedrà i biancorossi impegnati sul terreno del “San Nicola” contro il Potenza guidato da mister Gallo.

Una seduta di allenamento, quella odierna, nuovamente modulata in base all’impiego degli uomini nella gara del ‘Menti’: chi ha giocato l’intera partita ha svolto lavoro atletico dedicato tra campo, palestra e fisioterapia, mentre il resto del gruppo ha sostenuto, dopo una prima parte dedicata alla mobilità articolare e all’attivazione muscolare, esercitazioni tattiche dedicate allo sviluppo dell’azione offensiva finalizzata alla conclusione a rete, concludendo con la classica sfida a ranghi misti su porzione di campo. Regolarmente in gruppo, come comunicato dal sito ufficiale biancorosso, Alessio Sabbione, mentre Cristian Andreoni ha svolto lavoro personalizzato; terapie per Matteo Ciofani e Nicola Citro.

Al termine della seduta, poi, la squadra al completo ha festeggiato negli spogliatoi il 42° compleanno del presidente Luigi De Laurentiis. Un gran segnale di compattezza in un ambiente che sembra aver ritrovato serenità.

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

La Top 11 del Bari di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "hai ragione ma è una classifica impossibile da fare ,troppi giocatori forti lasciati fuori . Se ci limitiamo agli ultimi 30 anni potrei essere..."

Pietro Maiellaro, genio e sregolatezza

Ultimo commento: "io ero in curva quando Maiellaro ci deliziava, la sua sfortuna è stata che in Nazionale ci stava prima Giannini e poi Baggio e Vicini due fantasisti..."

Giovanni Loseto, “il Capitano”

Ultimo commento: "È stato un grande di tutto il calcio Giuan u captan"

Lorenzo Amoruso, il muro biancorosso

Ultimo commento: "Ricordo un gran Gol che fece Lorenzo, in un'amichevole con la Signora, vinta dal Bari x 2-0. Fece partire un bolide d'esterno dx, imprendibile per in..."

Franco Mancini, il giaguaro che volava tra i pali

Ultimo commento: "È vero mi ricordo anch'io quell'episodio c'ero allo stadio era stata l'occasione migliore della partita da parte del Milan, e di Ganz."
Advertisement

Altro da News