Resta in contatto

L'angolo dell'avversario

L’ex Partipilo: “Oggi sono alla Ternana, ma Bari resta sempre nel cuore”

Non è una rivincita, è una soddisfazione. Sono un professionista, ora sto a Terni, penso alla Ternana, ma sono barese e quella città la porto sempre nel mio cuore”. Anthony Partipilo commenta il momento. Lui, barese doc e calciatore della Ternana.

Il calciatore si è raccontato a CalcioFere, in una lunga intervista video. Ha raccontato qualcosa anche sul passato: “Quando ho rescisso il contratto con il Bari, stavo quasi pensando di smettere: ero tornato dalla Romania, avevo perso mercato in Italia. Restare senza squadra ed il procuratore non mi considerava. Mia moglie e la passione mi hanno fatto decidere di ripartire dal basso. Ho toccato il fondo, ma è stata quello che mi ha dato la voglia di riscatto e di volere arrivare”. 

CLICCA QUI PER LEGGERE L’INTERVISTA COMPLETA SU CALCIOFERE

8 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
8 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

A Bari ci 6 stato senza combinare niente, perciò rimani dove 6.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Un altro BARESE da prendere SUBITO.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

È un anno che gli va tutto bene. Ricordate vantaggiato? A bari non ha mai fatto nulla

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Chissà con Cianci che coppia sareste

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Sono orgoglioso per ciò che dici ,ti fa onore .forza Bari !!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Partipilo,speriamo di vederti al più presto di giocare x la tua città. Bravissimo.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Non dimentichiamoci mai di quella partita di coppa Italia col foggia in cui era l’unico attaccante disponibile visto che galano e caputo si rifiutarono di andare in campo perché in lista partenti

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Bravo Partipilo…….non rinnegare mai la squadra in cui sei nato……

Advertisement

Giovanni Loseto, “il Capitano”

Ultimo commento: "saltò più in alto di Hatley da fermo. Giuan un Grande"

Pietro Maiellaro, genio e sregolatezza

Ultimo commento: "Davvero un gran giocatore"

Lorenzo Amoruso, il muro biancorosso

Ultimo commento: "Ricordo un gran Gol che fece Lorenzo, in un'amichevole con la Signora, vinta dal Bari x 2-0. Fece partire un bolide d'esterno dx, imprendibile per in..."

Franco Mancini, il giaguaro che volava tra i pali

Ultimo commento: "È vero mi ricordo anch'io quell'episodio c'ero allo stadio era stata l'occasione migliore della partita da parte del Milan, e di Ganz."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News
Advertisement

Altro da L'angolo dell'avversario