Resta in contatto

L'angolo dell'avversario

Ternana, Lucarelli: “Non solo Bari e Avellino, c’è anche il Catania”

L’allenatore della capolista, nella conferenza stampa pre Potenza, amplia la lista delle potenziali inseguitrici dei rossoverdi: i biancorossi, gli irpini, ma anche gli etnei

Cristiano Lucarelli, tecnico della Ternana capolista, non ha alcuna intenzione di abbassare la guardia, nonostante il rassicurante vantaggio sul Bari (distanziato ormai di 14 lunghezze in graduatoria). L’ennesima dimostrazione di ciò arriva nella conferenza stampa odierna, tenuta a poche ore dal fischio di inizio della sfida esterna sul campo del Potenza.

Una conferenza nella quale, dinamiche tattiche a parte, si è parlato a lungo anche della presunta lista delle inseguitrici dei rossoverdi, tra le quali -oltre a Bari e Avellino– va inserita anche un’altra squadra: “A Bari e Avellino aggiungerei il Catania. Ha 2 partite in meno e sta lottando per riavere i due punti di penalizzazione e sarebbe anch’essa a 42 punti. E’ una squadra che ha grandi obiettivi ed ha ritrovato entusiasmo con Tacopina, ha ha fatto grandi acquisti a gennaio. Il Catania è uno squadrone, 7-8 giocatori giocavano in Serie B”. 

LEGGI TUTTE LE DICHIARAZIONI DI LUCARELLI SU CALCIOFERE.IT

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Bari, mercato chiuso: siete soddisfatti della rosa costruita da Romairone?

Ultimo commento: "Dare un voto si diventa cicinici, non è il voto che conta, QUELLO CHE CONTA è LA CAPACITA DELLE QUALITA CHE SI ESPRIMONO SUL CAMPO, saranno capaci..."

Cavese-Bari: per i tifosi Celiento è il migliore in campo

Ultimo commento: "Ottimo acquisto, avanti così"

Viterbese-Bari 0-3: votate il migliore in campo

Ultimo commento: "il mio migliore in campo e antenucci, gol e assist che vuoi di piu?"

Bari: oltre il 70% dei tifosi che ha votato il nostro sondaggio promuove il mercato

Ultimo commento: "E' bene che la Società ci ripensi sulla gestione del caso Hamlili visto che il calciatore è attaccatissimo al Bari. E poi se manca qualcosa la..."
Advertisement

I Miti biancorossi

Il giaguaro che volava tra i pali

Franco Mancini

"Il Capitano" biancorosso

Giovanni Loseto

Il goleador del Bari, capocannoniere in A nel 1996

Igor Protti

Un idolo scolpito nel cuore dei tifosi del Bari

Joao Paulo

Il gigante svedese che ha fatto innamorare Bari

Klas Ingesson

Il muro biancorosso

Lorenzo Amoruso

L'antieroe biancorosso

Phil Masinga

Genio e sregolatezza del Bari

Pietro Maiellaro

Il "Cobra" biancorosso

Sandro Tovalieri

Il galletto svedese

Yksel Osmanovski

Altro da L'angolo dell'avversario