Resta in contatto

News

Palermo-Bari, Auteri: “Un delitto non vincere. Siamo mancati nelle scelte, non nella prestazione”

Il tecnico biancorosso ha commentato il pareggio maturato al Barbera contro i rosanero

Raggiunto nel finale sull’1-1 dai padroni di casa del Palermo, il Bari si è dovuto accontentare di un pareggio nell’ultimo match del 2020. Nel post-partita del Barbera, il tecnico biancorosso Gaetano Auteri è intervenuto ai microfoni di TeleBari per commentare l’esito della partita.

“Qualche errore lo abbiamo fatto ma complessivamente abbiamo fatto un’ottima partita. Quando crei quattro o cinque situazioni importanti per chiudere la partita queste vanno capitalizzate. Lì, abbiamo sbagliato le scelte, in alcuni momenti siamo stati troppo egoisti. Quelle situazioni però le avevamo create e di contro non avevamo concesso quasi nulla, soltanto qualche conclusione ma eravamo allineati bene, pronti ad uscire palleggiando. Il calcio è fatto così, può capitare di subire il gol del pareggio con un tiro incredibile”.

DUE PUNTI PERSI – “Il nostro demerito è non aver chiuso la partita pur costruendo delle situazioni importanti e palleggiando, gestendo bene le situazioni della gara. Nessuno sbaglia di proposito, abbiamo sbagliato scelte e conclusioni e siamo stati penalizzati però deve rimanere anche la partita. Oggi abbiamo perso 2 punti che avremmo meritato ampiamente. D’Ursi? Un gesto tecnico si può sbagliare ma se fossimo stati più altruisti forse avremmo chiuso la partita. Lì ha fatto un’altra scelta ma ci sono state anche altre situazioni così. È un delitto ma francamente non mi va di crocifiggere nessuno. Abbiamo meriti e demeriti, io mi metto in primo piano. Complessivamente abbiamo perso due punti perché abbiamo fatto una gran partita in casa di una squadra forte che abbiamo costretto a subire concedendo poco o nulla”.

LUCCA COME ZICO – “Punizione nata da un contrasto 15 metri fuori dall’area di rigore, lo voglio rivedere. Frattali può fare poco o nulla è partito un missile dritto per dritto all’incrocio. Complimenti a Lucca, neanche il miglior Zico avrebbe calciato così. Avremmo meritato di vincere, è un delitto aver pareggiato. Abbiamo giocato anche nel primo tempo, l’avversario provava a spingere. Facciamo la Serie C, qualcosa è lecito sbagliarlo. Inizialmente non eravamo posizionati benissimo ma dopo abbiamo fatto una partita giusta. Ci sono state diverse ripartenze velenose dove eravamo in superiorità numerica in campo aperto dove potevamo scegliere e abbiamo sbagliato”.

SCELTE SBAGLIATE – “Mancanza di cattiveria? Sono mancate le scelte in situazioni facili, almeno in quattro o cinque occasioni, non è un problema di cattiveria. Rimane il fatto che la squadra ha giocato con grande compattezza, eravamo ben messi dietro, abbiamo applicato bene il fuorigioco. Affrontavamo una squadra forte ma abbiamo perso due punti”.

DELUSIONE – “Oggi ci è capitato di concedere poco all’inizio. Abbiamo cambiato anche il riscaldamento pre-partita. Bisogna crescere, la stavamo gestendo bene. Ci siamo compattati con un 4-4-2, con Marras e D’Orazio abbiamo avuto situazioni importanti. Sono deluso perché sono partite che si vincono queste”.

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

La Top 11 del Bari di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "hai ragione ma è una classifica impossibile da fare ,troppi giocatori forti lasciati fuori . Se ci limitiamo agli ultimi 30 anni potrei essere..."

Pietro Maiellaro, genio e sregolatezza

Ultimo commento: "io ero in curva quando Maiellaro ci deliziava, la sua sfortuna è stata che in Nazionale ci stava prima Giannini e poi Baggio e Vicini due fantasisti..."

Giovanni Loseto, “il Capitano”

Ultimo commento: "È stato un grande di tutto il calcio Giuan u captan"

Lorenzo Amoruso, il muro biancorosso

Ultimo commento: "Ricordo un gran Gol che fece Lorenzo, in un'amichevole con la Signora, vinta dal Bari x 2-0. Fece partire un bolide d'esterno dx, imprendibile per in..."

Franco Mancini, il giaguaro che volava tra i pali

Ultimo commento: "È vero mi ricordo anch'io quell'episodio c'ero allo stadio era stata l'occasione migliore della partita da parte del Milan, e di Ganz."
Advertisement

Altro da News