Resta in contatto
Sito appartenente al Network

L'angolo dell'avversario

Palermo, Boscaglia: “Bari nato per vincere il campionato ma in campo le differenze si azzerano”

Il tecnico dei rosanero ha parlato alla vigilia di Palermo-Bari, valevole per la 17ª giornata di campionato

Mercoledì pomeriggio alle 15:00 allo Stadio Barbera si terrà la sfida tra Palermo e Bari valevole per la 17ª giornata di campionato. Alla vigilia dell’importante match, il tecnico dei rosanero Roberto Boscaglia ha parlato in conferenza stampa. Di seguito alcuni passaggi salienti riguardanti la formazione biancorossa. (Leggi le dichiarazioni complete su Calciorosanero.it)

“Il Bari nasce per vincere il campionato. Noi dobbiamo riprendere il nostro progetto, perché salire al primo anno sarebbe bellissimo ma è complicato. Il Palermo ha bisogno di rimanere agganciato ad una classifica importante. Il nostro obiettivo non era ammazzare il campionato ma restare vicini alle zone alte. Il Bari l’ho visto in TV e la differenza di punti in campo viene azzerata dal furore”. 

Sulle motivazioni che porta la partita con i biancorossi: “Partite come queste si preparano da sole. Tatticamente il Bari è diverso dalla Ternana e dobbiamo essere molto bravi. È una squadra che sa come palleggiare, sfrutta bene gli inserimenti e sa attaccare la profondità con gli esterni”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Bari, mercato chiuso: siete soddisfatti della rosa costruita da Romairone?

Ultimo commento: "Servono un centrale, un play e un attaccante da gol. Questo in caso di infortuni è per dare respiro a Di Cesare, Maiello e Cheddira."

Cavese-Bari: per i tifosi Celiento è il migliore in campo

Ultimo commento: "Ottimo acquisto, avanti così"

Viterbese-Bari 0-3: votate il migliore in campo

Ultimo commento: "il mio migliore in campo e antenucci, gol e assist che vuoi di piu?"

Bari: oltre il 70% dei tifosi che ha votato il nostro sondaggio promuove il mercato

Ultimo commento: "E' bene che la Società ci ripensi sulla gestione del caso Hamlili visto che il calciatore è attaccatissimo al Bari. E poi se manca qualcosa la..."
Advertisement

I Miti biancorossi

Il giaguaro che volava tra i pali

Franco Mancini

"Il Capitano" biancorosso

Giovanni Loseto

Il goleador del Bari, capocannoniere in A nel 1996

Igor Protti

Un idolo scolpito nel cuore dei tifosi del Bari

Joao Paulo

Il gigante svedese che ha fatto innamorare Bari

Klas Ingesson

Il muro biancorosso

Lorenzo Amoruso

L'antieroe biancorosso

Phil Masinga

Genio e sregolatezza del Bari

Pietro Maiellaro

Il "Cobra" biancorosso

Sandro Tovalieri

Il galletto svedese

Yksel Osmanovski

Altro da L'angolo dell'avversario