Resta in contatto

News

Foggia, atto intimidatorio contro l’ex capitano Gentile: incendiata la porta di casa

Attimi di terrore nella notte: malintenzionati hanno dato fuoco alla porta dell’abitazione del centrocampista

Bruttissimo episodio a Foggia nei confronti di Federico Gentile, centrocampista in forza ai Satanelli che militano nel Girone C di Serie C, lo stesso del Bari. Uno o più malintenzionati, nella notte appena trascorsa si sono resi protagonisti di un atto intimidatorio nei confronti dell’ex capitano rossonero dando fuoco alla porta della sua abitazione.

Al momento dell’accaduto, il 35enne romano si trovava all’interno della sua abitazione con la moglie e i figli. Per fortuna nessuno ha riportato ferite ma è inutile sottolineare il grande spavento. I motivi alla base di questo gesto non sono noti ma alla base potrebbero esserci attriti con la tifoseria locale.

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Pietro Maiellaro, genio e sregolatezza

Ultimo commento: "Davvero un gran giocatore"

Lorenzo Amoruso, il muro biancorosso

Ultimo commento: "Ricordo un gran Gol che fece Lorenzo, in un'amichevole con la Signora, vinta dal Bari x 2-0. Fece partire un bolide d'esterno dx, imprendibile per in..."

Franco Mancini, il giaguaro che volava tra i pali

Ultimo commento: "È vero mi ricordo anch'io quell'episodio c'ero allo stadio era stata l'occasione migliore della partita da parte del Milan, e di Ganz."

Giovanni Loseto, “il Capitano”

Ultimo commento: "Danc' nu tuzz Giuan danc' nu tuzz!"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da News