La Bari Calcio
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

La B invoca regole anti-covid uniformi per tutti i campionati, Ghirelli: “No a stravolgimenti”

Il presidente della Lega Pro replica alla richiesta fatta dalla Lega B alla Figc di uniformare i regolamenti anti-covid delle tre leghe

Il caso Salernitana-Reggiana, gara di Serie B non disputata per l’impossibilità di scendere in campo per via dei troppi covid-positivi tra gli emiliani, ha suscitato grandi polemiche. Avendo già usufruito del rinvio di una partita, la formazione promossa tra i cadetti dopo aver vinto la finale playoff di C col Bari, dovrebbe aver perso la partita 3-0 a tavolino come stabilito dal regolamento.

Il problema è stato affrontato anche dal Consiglio di Lega B che ha richiesto alla Figc uniformità nei regolamenti anti-covid tra i campionati di A, B e C. A seguito di questa richiesta è arrivata la replica di Francesco Ghirelli, presidente della Lega Pro che ha affidato un pensiero ad un comunicato ufficiale:

“Ho letto il comunicato del Consiglio Direttivo della Lega di Serie B e, pur nell’assoluto rispetto delle considerazioni in esso contenuto, credo sia doverosa una riflessione. Non condivido l’esigenza palesata nel comunicato di un intervento del legislatore federale per uniformare i regolamenti di Serie A, B e C relativi alle disposizioni per le gare conseguenti all’emergenza Covid-19. Viviamo livelli di professionismo differenti con realtà ed esigenze differenti. Ribadendo l’assoluto rispetto per le considerazioni esposte dalla Serie B, non posso non sottolineare come il regolamento da noi emanato, le disposizioni del protocollo federale, ma in particolare l’enorme sforzo dei club ed il loro straordinario senso di responsabilità ci hanno consentito, in una situazione estremamente complicata dovuta all’esponenziale aumento di contagi, di governare le difficoltà di questa stagione senza polemiche. Ritengo quindi che il menzionato equilibrio di regole e buon senso che ci sta consentendo di proseguire la competizione non debba subire stravolgimenti. L’obiettivo primario deve rimanere quello di giocare a calcio nella massima sicurezza e tutela della salute, ma credo che ogni Lega abbia la necessità ed il dovere di parametrare le proprie regole in base alle proprie esigenze e realtà. È evidente che questo implica, a partire dal sottoscritto, l’assunzione di responsabilità nel decidere”.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Messa alle spalle la domenica di riposo, il gruppo biancorosso si è ritrovato nel pomeriggio all'Antistadio ...
Il comunicato del club biancorosso sulle condizioni dell'attaccante rumeno...
Le parole del tecnico sulla situazione dei biancorossi...

Dal Network

Aquilani
Il tecnico del Pisa Alberto Aquilani analizza il pareggio per 1-1 tra Bari e ...
Dopo un ottimo primo tempo, i nerazzurri rischiano più volte nella ripresa...
Il possibile undici dei nerazzurri in vista della sfida del San Nicola. Rientri importanti in...

Articoli correlati

La Bari Calcio