Resta in contatto

News

Floriano cuore biancorosso: “Non posso che augurare al Bari di vincere i playoff”

L’attaccante auspica una promozione dei suoi ex compagni e un ritorno nel calcio che conta per Galletti e Palermo

Intervistato sulle pagine del Giornale di Sicilia, l’ex attaccante del Bari, Roberto Floriano, ha parlato anche della sua ex squadra. Così come avvenuto con i pugliesi nella stagione 2018-2019, l’italo-tedesco ha contribuito alla promozione del Palermo dalla Serie D alla Serie C. Pur avendo vissuto un campionato da protagonista, però, l’attaccante con l’inizio della nuova stagione perse terreno nelle gerarchie prima di Cornacchini e poi di Vivarini, finendo ai margini del progetto per incompatibilità tattica.

Da giorni ormai è noto che il Palermo non proseguirà con Pergolizzi, tecnico artefice della promozione, una circostanza che potrebbe nuovamente penalizzare Floriano con l’arrivo di un nuovo allenatore: “Non ci penso, non è una mia preoccupazione, credo di avere la maturità e l’esperienza per affrontare ogni evenienza. Ad ogni modo il mio dovere sarà quello di mettermi a disposizione dell’allenatore fin dal primo giorno di ritiro, sudare in silenzio e lavorare sodo come tutti gli altri compagni di squadra”.

Il capitolo barese è ormai alle spalle ma Floriano non dimentica i suoi trascorsi e continua a tifare per i galletti: “Ho un ricordo positivo della mia esperienza a Bari, in cui ho ancora tanti amici. Da calciatore del Palermo e da potenziale avversario, ovviamente non posso che augurargli di vincere i playoff quest’anno, con l’auspicio di affrontarci presto in altri palcoscenici, così come meritano queste due piazze”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

La Top 11 del Bari di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "Sandro Mannini sicuramente....al posto di Ingesson certamente Gerson...si perde in impostazione ma si guadagna in solidità difensiva...allenatore..."

Franco Mancini, il giaguaro che volava tra i pali

Ultimo commento: "Ricordo, da ragazzo, un Bari-Milan 0-0 del 1998 in cui Ganz a qualcosa come 30 cm. dalla porta tira di testa a colpo sicuro e Mancini fa una parata..."

Pietro Maiellaro, genio e sregolatezza

Ultimo commento: "Originalissima la sua intervista dell'89, se non ricordo male alla Domenica sportiva : " faccia due nomi di grandi attaccanti della serie A con cui..."

Lorenzo Amoruso, il muro biancorosso

Ultimo commento: "Fisicaccio"

Giovanni Loseto, “il Capitano”

Ultimo commento: "Danc' nu tuzz Giuan danc' nu tuzz!"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da News