Resta in contatto

Approfondimenti

Lega Pro, ecco gli orari e le date del weekend di Serie C

Ricomincia il calcio anche nella terza serie italiana. Nel fine settimana le prime partite che decideranno retrocessioni e il campione della coppa nazionale

Ormai è tutto pronto. Dopo le prime gare di Serie A e Serie B, anche la Lega Pro è pronta a ritornare in campo. Si comincerà con le sfide di playout che decreteranno le altre nove retrocesse in Serie D dopo Gozzano, Rimini e Rieti, ultime classificate al momento dell’interruzione della stagione regolare. Nel mezzo, la finale di Coppa Italia tra Ternana e Juventus Under 23.

Si comincia il 27 giugno con l’andata dei Playout e il 30 con il ritorno. In caso di parità di reti segnate al termine dei 180 minuti (le reti in trasferta non valgono doppio) si salverà la squadra meglio classificata in campionato, quindi quella che giocherà il ritorno in casa.

Sabato 27, inoltre, si svolgerà la finale di Coppa Italia-Serie C tra Ternana Juventus Under 23 allo stadio ‘Dino Manuzzi’ di Cesena. La gara sarà in campo neutro e non ad andata e ritorno, come ufficializzato dalla Lega Pro negli scorsi giorni. Il calcio d’inizio è fissato per le ore 20.45 con diretta su RaiSport. In caso di parità al termine dei tempi regolamentari, sono previsti i tempi supplementari da 15 minuti e, se la parità dovesse permanere, i calci di rigore.

PLAYOUT

Andata (27 giugno)

Girone A

Pianese-Pergolettese ore 17.30

Olbia-Giana Erminio ore 20

Girone B

Fano-Ravenna ore 18.30

Arzignano Valchiampo-Imolese ore 17.30

Girone C

Rende-Picerno ore 18

Bisceglie-Sicula Leonzio ore 19

Ritorno (30 giugno)

Girone A

Pergolettese-Pianese (a Piacenza) ore 17.30

Giana Erminio-Olbia ore 20

Girone B

Ravenna-Fano ore 18.30

Imolese-Arzignano Valchiampo ore 17.30

Girone C

Picerno-Rende ore 18

Sicula Leonzio-Bisceglie ore 19

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

La Top 11 del Bari di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "Sandro Mannini sicuramente....al posto di Ingesson certamente Gerson...si perde in impostazione ma si guadagna in solidità difensiva...allenatore..."

Franco Mancini, il giaguaro che volava tra i pali

Ultimo commento: "Ricordo, da ragazzo, un Bari-Milan 0-0 del 1998 in cui Ganz a qualcosa come 30 cm. dalla porta tira di testa a colpo sicuro e Mancini fa una parata..."

Pietro Maiellaro, genio e sregolatezza

Ultimo commento: "Originalissima la sua intervista dell'89, se non ricordo male alla Domenica sportiva : " faccia due nomi di grandi attaccanti della serie A con cui..."

Lorenzo Amoruso, il muro biancorosso

Ultimo commento: "Fisicaccio"

Giovanni Loseto, “il Capitano”

Ultimo commento: "Danc' nu tuzz Giuan danc' nu tuzz!"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Approfondimenti