Resta in contatto

Pagelle

Bari: a Catanzaro brilla il solito Antenucci, deludono i difensori

Il bomber tocca quota 20 gol ed è il migliore in campo. Tante responsabilità sul gol calabrese.

Frattali 6: Non deve ricorrere agli straordinari nel primo tempo. Nella ripresa, trova l’uscita vincente su Bianchimano. Stavolta non può nulla sulla rete subita.
Ciofani 5,5: Sta un po’ più sulle sue, limita le scorribande e prova a badare al sodo, ma è travolto nell’azione del pari.
Sabbione 5: La sua prestazione risente di due gravi incertezze: in una lo salva Frattali, nell’altra Kanoutè non lo perdona.
Perrotta 5,5: Gara attenta nel primo tempo, ma anche lui è responsabile sulla rete del Catanzaro.
Costa 6: In difesa è l’elemento più solido. Dal suo lato si rischia poco e riesce anche a ribaltare il fronte dell’azione.
Maita 6: Nel primo tempo piace per intraprendenza, lucidità, scelte sempre azzeccate ed un gran sinistro di poco a lato. Ma scompare nella ripresa.
Bianco 6: Solito schermo davanti alla difesa. Regge senza patemi per un’oretta, poi va in affanno.
Schiavone 6: Vale per lui il discorso degli altri centrocampisti. Buona la prima parte di gara, ma alla lunga evapora.
Laribi 6: Giocate di prima, qualche dribbling mozzafiato, intuizioni geniali che, però, spesso vengono vanificate dall’eccessiva precipitazione negli ultimi metri.
Simeri 6: Generoso come sempre, nel primo tempo è una spina nel fianco per i calabresi. Con il passar dei minuti si spegne anche lui e calcia male un sinistro dall’interno dell’area di rigore.
Antenucci 7: Merita il voto più alto per i 20 gol raggiunti, per rendere sempre semplice ciò che altri nemmeno immaginano.
D’Ursi 5,5: Ancora una volta il suo ingresso lascia pochissime tracce. Non scuote la gara come ci si aspetterebbe.
Vivarini 6: Il Bari del primo tempo è tra i più convincenti della stagione per piglio, brillantezza, applicazione. Forse legge troppo tardi le difficoltà della ripresa rimandando i cambi solo al finale di gara.

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
3 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
6 mesi fa

Sono deluso da te Wrini! non trasmetti evidentemente le giuste motivazioni. Ho visto fantasmi in campo, cambi a 5 min. dove Costantino non ha toccato 1 palla! Cio’ e ridicolo, poco rispettoso nei confronti dei calciatori subentranti, dei tifosi e della societa’. Se, come si deduce dalle prestazioni, la squadra non andra in B, fai le valige e dimettiti.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
6 mesi fa

il gol che ha preso e’ si poteva evitare se il portiere interveniva sulla palla.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
6 mesi fa

Vergognosi sopravvalutati.
Guardate il gol del pareggio, Ciofani ( che stimo) che fa fare ciò che vuole a Contessa, senza abbozzare contrasta o teakle per non farlo crostate, e il solito cesso sopravvalutato di Perrotta caca e fa risvegliare Kanoute’ col gol del pareggio

Advertisement

La Top 11 del Bari di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "Meglio in panca. Ma non come allenatore che è scarsissimo"

Franco Mancini, il giaguaro che volava tra i pali

Ultimo commento: "Ricordo, da ragazzo, un Bari-Milan 0-0 del 1998 in cui Ganz a qualcosa come 30 cm. dalla porta tira di testa a colpo sicuro e Mancini fa una parata..."

Pietro Maiellaro, genio e sregolatezza

Ultimo commento: "Originalissima la sua intervista dell'89, se non ricordo male alla Domenica sportiva : " faccia due nomi di grandi attaccanti della serie A con cui..."

Lorenzo Amoruso, il muro biancorosso

Ultimo commento: "Fisicaccio"

Giovanni Loseto, “il Capitano”

Ultimo commento: "Danc' nu tuzz Giuan danc' nu tuzz!"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Pagelle