Resta in contatto

News

Bari, Ippedico: “Sciopero? Dispiace per la gente. Buoni risultati dal settore giovanile”

Il Segretario generale del club, nonché responsabile organizzativo del settore giovanile biancorosso, ha fatto il punto

La sua voce non si sente spesso per via di un ruolo che si svolge maggiormente dietro le quinte: parliamo di Antonello Ippedico, Segretario generale del Bari e responsabile organizzativo del settore giovanile biancorosso, intervenuto ai microfoni di RadioBari per fare il punto sul momento del club, partendo dal tema principale di questi giorni, ossia lo sciopero della Serie C: “Arriva in un momento di nostra grande forma. Prendiamo atto della decisione, noi siamo tranquilli e sereni per aver fatto un percorso importante nell’ultimo periodo. Ci prepareremo al meglio per ripartire con forza a gennaio. Dispiace soprattutto per la gente: molti tifosi che vivono fuori avrebberp avuto piacere ad assistere a questa partita. Ora però, noi dobbiamo pensare esclusivamente alla gara di Viterbo”.

Ippedico ha poi fatto un resoconto sul settore giovanile biancorosso, che in questa prima parte di stagione ha ottenuto anche traguardi importanti come la convocazione con le rappresentative giovanili dell’Italia di diversi tesserati: “Nelle ultime settimane abbiamo avuto due diverse convocazioni: nell’Under 15 abbiamo avuto la gradita convocazione di Turi, Mari e D’Achille, che sono tre titolari, mentre per gli Under 16 sono stati convocati Fioretti e Mangialardo, però per un infortunio Fioretti non ha potuto rispondere alla convocazione. Siamo stati ben contenti di far vivere questa esperienza ai nostri ragazzi. Alcuni erano già del Bari e li abbiamo ripresi nel nuovo percorso. La nostra cantera sta facendo dei buoni risultati, raggiungendo una considerazione sul territorio nazionale”.

Soffermandosi nello specifico sul rendimento delle formazioni giovanili, Ippedico ha aggiunto: “La Berretti sta alternando buoni e cattivi risultati: spesso facciamo partite importanti ma ad esempio nell’ultima sfida abbiamo perso male. È un campionato molto corto, ci sono pochi punti di distacco dalla prima posizione all’ultima. L’Under 17 è stabilmente al secondo posto, è partita con tanti calciatori da assemblare strada facendo: Anaclerio sta facendo un lavoro importante. Abbiamo ottenuto 4 vittorie consecutive. L’Under 15, invece, sta facendo un campionato da protagonista. Stiamo vincendo tutte le partite anche con diversi gol. Siamo contenti”.

Infine anche una valutazione su due progetti iniziati di recente: “Vorrei spendere una parola anche per le Under 12 del calcio femminile che abbiamo iniziato a vivere da novembre nella loro esperienza, grazie anche alla collaborazione tecnica della Pink. C’è poi il percorso delle Academy: una serie di società lavorano assieme a noi. Siamo riusciti in breve tempo a ricreare un micro-cosmo di squadre biancorosse”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Giovanni Loseto, “il Capitano”

Ultimo commento: "È stato un grande di tutto il calcio Giuan u captan"

Pietro Maiellaro, genio e sregolatezza

Ultimo commento: "Davvero un gran giocatore"

Lorenzo Amoruso, il muro biancorosso

Ultimo commento: "Ricordo un gran Gol che fece Lorenzo, in un'amichevole con la Signora, vinta dal Bari x 2-0. Fece partire un bolide d'esterno dx, imprendibile per in..."

Franco Mancini, il giaguaro che volava tra i pali

Ultimo commento: "È vero mi ricordo anch'io quell'episodio c'ero allo stadio era stata l'occasione migliore della partita da parte del Milan, e di Ganz."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News
Advertisement

Altro da News