La Bari Calcio
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Rassegna stampa Bari: Strambelli, il doppio ex della sfida al Potenza

La Gazzetta del Mezzogiorno ha intervistato l’ex talento che poteva ripercorrere le orme di Cassano. Il fantasista, oggi al Lecco, presenta così il suo derby appulo-lucano.

In tanti pensavano che potesse essere il nuovo Cassano. Invece, a Nicola Strambelli non è bastato brillare in B con il Bari a soli 20 anni e meravigliare a 23 l’Olimpico di Roma. E passato da tanta polvere nelle categorie minori e, oltre la maglia biancorossa, ha vestito anche quella del Potenza. Oggi milita nel Lecco, ma La Gazzetta del Mezzogiorno lo ha intervistato sul “suo” derby appulo-lucano che prenderà vita domenica al San Nicola.

“Amo il Bari e l’ho sempre vissuto da tifoso e calciatore nei più grandi palcoscenici”, dice Strambelli. “La C fa male, ma è un passaggio necessario in un progetto che porterà ad una veloce risalita. In tal senso, però bisognerà inquadrare la sfida al Potenza per come la descrive la classifica: uno scontro diretto che non si può fallire. Temevo che il Bari rischiasse di non dominare il torneo. Ma la squadra sta trovando la sua quadratura e alla lunga emergerà. Il Potenza fin dallo scorso anno aveva gettato le basi per costruire un complesso ambizioso ed ora si sta affermando in un girone complicatissimo. Sono comunque convinto che i biancorossi, affinando l’intesa e magari con qualche ritocco sul mercato, giocheranno un girone di ritorno a marce altissime fino a contendere il primato alla Reggina“. 

Spazio quindi ai ricordi con i galletti. “Il Bari – racconta Strambelli – mi ha lasciato sulla pelle emozioni incancellabili. Aver lavorato con Antonio Conte, i brividi del San Nicola. L’accostamento con Cassano? No, Antonio è unico. La stagione passata c’è stato un approccio per tornare, ma non il discorso non si è concretizzato. Il trequartista è il mio ruolo ed oggi il modulo adottato da Vivarini lo prevede, ma se arrivasse una chiamata mi adatterei a qualsiasi posizione. Vestire ancora quella maglia non è un sogno, ma il mio obiettivo. Ho 32 anni, ma ancora tanto da dare”.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Giovedì l'ultima gara della stagione: biancorossi costretti a vincere per restare in serie B...
Il noto procuratore parla dei biancorossi nel corso di un'intervista concessa a TMW...
Il punto del quotidiano a cinque giorni dalla gara di ritorno contro la Ternana...

Dal Network

Ennesima follia da parte di Dazn: l'emittente ha alzato ancora i prezzi e i tifosi...
Roberto Breda, tecnico della Ternana, si presenta in sala stampa per presentare la gara d’andata...
Rolando Maran è intervenuto in conferenza stampa nel post partita di Bari-Brescia, incontro terminato con...

Altre notizie

La Bari Calcio