La Bari Calcio
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Rassegna stampa Bari, Schiavone: “Da mezz’ala mi trovo bene. Stupito dalla città”

Il centrocampista scuola Juventus è stato intervistato e ha raccontato le proprie impressioni relative ai primi mesi nel capoluogo pugliese

Andrea Schiavone è uno dei calciatori più attesi dalla tifoseria del Bari. Arrivato tardi in ritiro e poi frenato da qualche problema fisico di troppo, non è ancora riuscito ad esprimere a pieno il suo potenziale ma sembra essere in ripresa come ha dimostrato a Bisceglie. Intervistato da Il Corriere del Mezzogiorno, il centrocampista è partito proprio dalla sfida vinta al Ventura domenica scorsa, in cui si è procurato un rigore e ha assistito il goal di Di Cesare dalla bandierina: “Di certo è stata una prestazione positiva per me e per la squadra. Ho giocato da mezz’ala, un ruolo che ho ricoperto poche volte, c’era bisogno di maggiore attenzione e disponibilità. Mi sono trovato bene. A livello personale è già da qualche partita, però, che provo buone sensazioni. C’era da migliorare, e con la costanza è normale che si possa raggiungere il livello atteso”.

Regista puro, Schiavone si sta cimentando con il nuovo ruolo di mezz’ala: “Vivarini mi aveva già chiesto la disponibilità di mettermi alla prova in questo ruolo e gliel’avevo data. Devo dire che non è molto diverso rispetto a quando scendo in campo da mediano a due o davanti alla difesa. Non ho magari caratteristiche di inserimento, non tendo ad allargarmi, ma ho qualità diverse e sono un ragazzo che si applica molto. Il mister lo sa”. Accompagnato dall’etichetta di eterna promessa, per alcuni Schiavone non ha rispettato le grandi attese che c’erano su di lui ma l’auspicio è quello di crescere in biancorosso: “Mi auguro di ricominciare come ho detto al mio arrivo. Sono scesa di categoria ma arrivo in una piazza che non è da. Con i miei compagni voglio riportarla più in alto possibile in questo percorso di crescita collettiva e cercherò di migliorare anche a livello personale”.

Le premesse per far bene ci sono, anche perché Schiavone sembra essersi ambientato molto bene nel capoluogo pugliese: “Mi ha stupito la bellezza della città, onestamente non me l’aspettavo così. Frequento molto Bari Vecchia e lungomare, ci vado spesso perché trovo che siano posti molto piacevoli. E poi adoro la cucina: cerco di trovare posti sempre nuovi. Anche i miei compagni lo sanno”. A vederlo così, Schiavone dà l’impressione di essere un ragazzo riservato, un tratto del carattere che a detta di qualcuno ne ha limitato l’esplosione: “Sono un ragazzo abbastanza regolare – dice a proposito di sé -. All’inizio sembro un po’ introverso, ma ben presto entro in sintonia. Mi piace molto uscire con i miei compagni di squadra”.

Infine Schiavone ha parlato delle consegne tattiche di Vivarini per i centrocampisti: “Il mister ci chiede di leggere le situazioni di gioco. Ci dà input e ordini ben precisi. Gli piace il centrocampista che sa fare la scelta giusta, in fase di possesso e in quella difensiva. Non è una cosa semplice, ma credo faccia parte delle mie qualità. Ragiono e cerco di leggere il meglio possibile le situazioni”.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

L’inserto del Corriere della Sera mette a confronto Mirco con Massimo Coda del Lecce “Basta...

Parole dure della tifoseria organizzata biancorossa che chiede chiarezza nei ruoli della società biancorossa ma...

L’attaccante dei biancorossi richiesto dalla sua ex squadra ma un suo trasferimento a poche ora...

Dal Network

Ennesima follia da parte di Dazn: l'emittente ha alzato ancora i prezzi e i tifosi...
Roberto Breda, tecnico della Ternana, si presenta in sala stampa per presentare la gara d’andata...
Rolando Maran è intervenuto in conferenza stampa nel post partita di Bari-Brescia, incontro terminato con...

Altre notizie

La Bari Calcio