Resta in contatto

News

Papagni: “Bisceglie-Bari una gara destinata ad entrare nella storia”

Uno dei tecnici pugliesi più navigati in serie C, biscegliese doc, racconta il derbissimo di domenica prossima.

“Il Bari non potrà mai essere nemico a Bisceglie”, ha dichiarato Aldo Papagni sulle colonne della Gazzetta del Mezzogiorno. Biscegliese doc, dei nerazzurrostellati è stato calciatore prima e allenatore poi (dal 1993 al ’95, poi nel 1997-98). Attualmente dirige l’area tecnica dell’Unione Calcio Bisceglie, in Eccellenza pugliese. “I biscegliesi tradizionalmente hanno cominciato ad amare il calcio tramite il Bari che è sempre stata la squadra di alto livello da vedere. Un match vero, con i tre punti in palio, è atteso da sempre. E’ scontato che lo stadio Ventura registrerà il pienone e spero che ci sia un’aria di festa”, ha analizzato riguardo la cornice che accompagnerà il derby in programma domenica alle 17,30.

Sulla gara poi ha aggiunto: “Il Bisceglie è in difficoltà, ma deve trovare innanzitutto stabilità sul piano societario. Il Bari resta, invece, la squadra più forte del girone. Ha pagato un avvio stentato, ma non mancheranno le occasioni per rimontare il distacco di otto punti dalla Reggina. La famiglia De Laurentiis vuole vincere: se sarà necessario, attingerà anche al mercato di gennaio pur di centrare l’obiettivo. Che gara mi aspetto? Sarà un incontro aperto: i biancorossi hanno bisogno di punti, ma il Bisceglie di Pochesci non si chiuderà: tenterà di giocare la sua gara”.

5 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
5 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
6 mesi fa

Grande mister

Commento da Facebook
Commento da Facebook
6 mesi fa

Ciao Aldo, sei sempre un signore, quante battaglie insieme ⚽️⚽️?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
6 mesi fa

grande mister, quanto mi ha insegnato.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
6 mesi fa

assisteremo all’ennesima partita della vita…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
6 mesi fa

Ovvio.
Mai nemici.
Persino i monopolitani si sono riabilitati

Advertisement

Franco Mancini, il giaguaro che volava tra i pali

Ultimo commento: "Ricordo, da ragazzo, un Bari-Milan 0-0 del 1998 in cui Ganz a qualcosa come 30 cm. dalla porta tira di testa a colpo sicuro e Mancini fa una parata..."

Pietro Maiellaro, genio e sregolatezza

Ultimo commento: "Originalissima la sua intervista dell'89, se non ricordo male alla Domenica sportiva : " faccia due nomi di grandi attaccanti della serie A con cui..."

Lorenzo Amoruso, il muro biancorosso

Ultimo commento: "Fisicaccio"

Giovanni Loseto, “il Capitano”

Ultimo commento: "Danc' nu tuzz Giuan danc' nu tuzz!"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da News