Resta in contatto

News

Bari, Regalia: “È il momento delle scelte. Basta cambi di modulo, non fanno bene”

L’ex Direttore Sportivo biancorosso analizza il momento della squadra di Cornacchini

“È il momento delle scelte. Dopo il periodo di necessari esperimenti è il caso di optare per un solo modulo tattico e puntare su una squadra base. I frequenti cambiamenti non giovano”. Così Carlo Regalia, ex diesse biancorosso, alla Gazzetta dello Sport a poche ore dal big match del San Nicola tra Bari-Reggina. Regalia, che dall’alto della sua lunga esperienza da dirigente sportivo sottolinea che il Bari “deve fare il possibile per conquistare l’intera posta. L’importante, però, è che non rischi più di tanto. Innanzitutto, queste partite non devi perderle”.

Non sarà presente al San Nicola ma certamente si godrà una partita ricca di emozioni: “Seguirò tutto in Tv, ma è proprio una partita da godersi al San Nicola. Sarà bella e difficile, per entrambe le squadre. E nel Bari, di certo, chi andrà in campo dovrà potersi esprimere al meglio”.

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Bari, mercato chiuso: siete soddisfatti della rosa costruita da Romairone?

Ultimo commento: "Dare un voto si diventa cicinici, non è il voto che conta, QUELLO CHE CONTA è LA CAPACITA DELLE QUALITA CHE SI ESPRIMONO SUL CAMPO, saranno capaci..."

Cavese-Bari: per i tifosi Celiento è il migliore in campo

Ultimo commento: "Ottimo acquisto, avanti così"

Viterbese-Bari 0-3: votate il migliore in campo

Ultimo commento: "il mio migliore in campo e antenucci, gol e assist che vuoi di piu?"

Bari: oltre il 70% dei tifosi che ha votato il nostro sondaggio promuove il mercato

Ultimo commento: "E' bene che la Società ci ripensi sulla gestione del caso Hamlili visto che il calciatore è attaccatissimo al Bari. E poi se manca qualcosa la..."
Advertisement

I Miti biancorossi

Il giaguaro che volava tra i pali

Franco Mancini

"Il Capitano" biancorosso

Giovanni Loseto

Il goleador del Bari, capocannoniere in A nel 1996

Igor Protti

Un idolo scolpito nel cuore dei tifosi del Bari

Joao Paulo

Il gigante svedese che ha fatto innamorare Bari

Klas Ingesson

Il muro biancorosso

Lorenzo Amoruso

L'antieroe biancorosso

Phil Masinga

Genio e sregolatezza del Bari

Pietro Maiellaro

Il "Cobra" biancorosso

Sandro Tovalieri

Il galletto svedese

Yksel Osmanovski

Altro da News