Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Bari, rifinitura a porte chiuse e preparazione al match contro la Viterbese

Si chiude la settimana che porta alla sfida contro la Viterbese. Ieri allenamento tattico e focus sui calci piazzati. Oggi è in programma la rifinitura a porte chiuse

Dopo il bagno di folla di giovedì sera in Piazza del Ferrarese a Bari, i biancorossi si sono ritrovati ieri pomeriggio sul terreno dell’Antistadio ‘San Nicola’ per proseguire nella marcia di avvicinamento alla sfida di domenica 1 settembre alle 17.30 contro la Viterbese Castrense.

La sessione di allenamento è iniziata con una fase teorica in sala video per analizzare tutto quello da migliorare e gli errori da non ripetere rispetto alla gara contro la Sicula Leonzio nella prima di campionato. Spazio poi al lavoro in campo: riscaldamento tecnico e attivazione muscolare seguiti da esercitazioni tattiche e ad una sessione specifica sui calci piazzati. Fuori dal gruppo il solo Folorunsho che prosegue nella tabella di lavoro di recupero personalizzato.

Oggi invece la seduta di rifinitura sarà svolta a porte chiuse per definire gli ultimi dettagli e preparare al meglio la prima sfida stagionale al San Nicola

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

La Top 11 della storia del Bari: deciso il miglior portiere di sempre!

Ultimo commento: "Fantini e Caffaro primi anni 80"

Bari, mercato chiuso: siete soddisfatti della rosa costruita da Romairone?

Ultimo commento: "Dare un voto si diventa cicinici, non è il voto che conta, QUELLO CHE CONTA è LA CAPACITA DELLE QUALITA CHE SI ESPRIMONO SUL CAMPO, saranno capaci..."

Cavese-Bari: per i tifosi Celiento è il migliore in campo

Ultimo commento: "Ottimo acquisto, avanti così"

Viterbese-Bari 0-3: votate il migliore in campo

Ultimo commento: "il mio migliore in campo e antenucci, gol e assist che vuoi di piu?"

Bari: oltre il 70% dei tifosi che ha votato il nostro sondaggio promuove il mercato

Ultimo commento: "E' bene che la Società ci ripensi sulla gestione del caso Hamlili visto che il calciatore è attaccatissimo al Bari. E poi se manca qualcosa la..."
Advertisement

I Miti biancorossi

Il giaguaro che volava tra i pali

Franco Mancini

"Il Capitano" biancorosso

Giovanni Loseto

Il goleador del Bari, capocannoniere in A nel 1996

Igor Protti

Un idolo scolpito nel cuore dei tifosi del Bari

Joao Paulo

Il gigante svedese che ha fatto innamorare Bari

Klas Ingesson

Il muro biancorosso

Lorenzo Amoruso

L'antieroe biancorosso

Phil Masinga

Genio e sregolatezza del Bari

Pietro Maiellaro

Il "Cobra" biancorosso

Sandro Tovalieri

Il galletto svedese

Yksel Osmanovski

Altro da News