Resta in contatto

News

Bari, parla Schiavone: “Qui si decide la mia carriera”

A pochi giorni dall’esordio in campionato parla Andrea Schiavone che ammette di essere arrivato in un momento spartiacque della propria carriera. E a Bari proverà a giocarsi tutte le carte a propria disposizione

Una piccola querelle con il Venezia a fine campionato, una stagione in chiaroscuro ma con con una grande voglia di riportare la propria carriera sui binari giusti. Andrea Schiavone è pronto a ricominciare da Bari, provando subito a impossessarsi delle chiavi del centrocampo. L’esordio di domenica scorsa contro l’Avellino non è stato dei migliori sul piano del risultato ma il neo centrocampista biancorosso resta positivo: “Siamo dispiaciuti per come è andata ad Avellino ma credo che la squadra abbia comunque fatto un’ottima partita. – ha detto in conferenza stampa – A volte capita di uscire sconfitti immeritatamente dal campo. Lì abbiamo cercato di fare la partita e, come spesso capiterà, in campionato troveremo squadre chiuse”.

Una forma da inseguire per Schiavone, arrivato in ritiro in ritardo rispetto ai compagni di squadra: “Fisicamente mi sento bene – ha detto – anche se sono arrivato dopo il ritiro. Ora mi sento bene, ho recuperato. Si sta lavorando tanto. Penso comunque di essere migliorato sotto tanti punti di vista. Ora sono davvero carico, anche se non cosa realmente mi aspetterà perché giocare a Bari con un obiettivo così importante rappresenta una grossa responsabilità. Ci aspetta un campionato difficile, le squadre attrezzate sono tante ed è importante partire bene”.

Schiavone però è chiaro sul proprio futuro. Bari, per lui, rappresenta una grande opportunità: “Qui si deciderà il futuro della mia carriera. – ha concluso – Mi sono trovato in situazioni difficili in carriera, come a Siena e Cesena, luoghi nei quali ho vissuto i fallimenti. E queste coste ti cambiano profondamente”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Bari, mercato chiuso: siete soddisfatti della rosa costruita da Romairone?

Ultimo commento: "Dare un voto si diventa cicinici, non è il voto che conta, QUELLO CHE CONTA è LA CAPACITA DELLE QUALITA CHE SI ESPRIMONO SUL CAMPO, saranno capaci..."

Cavese-Bari: per i tifosi Celiento è il migliore in campo

Ultimo commento: "Ottimo acquisto, avanti così"

Viterbese-Bari 0-3: votate il migliore in campo

Ultimo commento: "il mio migliore in campo e antenucci, gol e assist che vuoi di piu?"

Bari: oltre il 70% dei tifosi che ha votato il nostro sondaggio promuove il mercato

Ultimo commento: "E' bene che la Società ci ripensi sulla gestione del caso Hamlili visto che il calciatore è attaccatissimo al Bari. E poi se manca qualcosa la..."
Advertisement

I Miti biancorossi

Il giaguaro che volava tra i pali

Franco Mancini

"Il Capitano" biancorosso

Giovanni Loseto

Il goleador del Bari, capocannoniere in A nel 1996

Igor Protti

Un idolo scolpito nel cuore dei tifosi del Bari

Joao Paulo

Il gigante svedese che ha fatto innamorare Bari

Klas Ingesson

Il muro biancorosso

Lorenzo Amoruso

L'antieroe biancorosso

Phil Masinga

Genio e sregolatezza del Bari

Pietro Maiellaro

Il "Cobra" biancorosso

Sandro Tovalieri

Il galletto svedese

Yksel Osmanovski

Altro da News