Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Bari: ad Avellino col 4-4-2 e alcune novità di formazione

Le ultime di formazione dei biancorossi in vista della gara del Partenio, valevole per la terza giornata di Coppa Italia di Serie C

Ad Avellino scenderà un Bari leggermente diverso da quello visto contro la Paganese al San Nicola. Oggi pomeriggio i galletti saranno impegnati allo Stadio Partenio contro gli irpini per la terza giornata di Coppa Italia di Serie C. Le principali novità proposte dal tecnico dei galletti Giovanni Cornacchini dovrebbero riguardare il modulo (4-4-2 al posto del 4-2-3-1) e alcuni interpreti.

In porta ci sarà la conferma per Gigi Frattali, dunque niente spazio per Marfella che dovrà accomodarsi in panchina. Per questioni di forza maggiore non sarà della partita Valerio Di Cesare, colpito da un lutto familiare. Al centro della difesa, dunque, agirà l’inedito duo composto da Sabbione e Perrotta. L’altra novità è sulla fascia destra dove Corsinelli, tornato a disposizione dopo aver scontato un turno di squalifica, prenderà il posto precedentemente occupato da Berra.

In mediana sembra molto concreta la possibilità dell’esordio dal primo minuto in gare ufficiali con il Bari per l’ex Lazio e Virtus Francavilla Michael Folorunsho, il quale dovrebbe essere impiegato al centro con Hamlili. Kupisz e Terrani, invece, dovrebbero essere i prescelti per il ruolo di esterni. In attacco, infine, come comunicato ieri in conferenza stampa dallo stesso Cornacchini, agirà il tandem composto da Antenucci e Simeri. Nel corso della partita ci saranno probabilmente degli spezzoni per Schiavone e Ferrari, ancora in ritardo di condizione rispetto al resto dei compagni.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

La Top 11 della storia del Bari: deciso il miglior portiere di sempre!

Ultimo commento: "Fantini e Caffaro primi anni 80"

Bari, mercato chiuso: siete soddisfatti della rosa costruita da Romairone?

Ultimo commento: "Dare un voto si diventa cicinici, non è il voto che conta, QUELLO CHE CONTA è LA CAPACITA DELLE QUALITA CHE SI ESPRIMONO SUL CAMPO, saranno capaci..."

Cavese-Bari: per i tifosi Celiento è il migliore in campo

Ultimo commento: "Ottimo acquisto, avanti così"

Viterbese-Bari 0-3: votate il migliore in campo

Ultimo commento: "il mio migliore in campo e antenucci, gol e assist che vuoi di piu?"

Bari: oltre il 70% dei tifosi che ha votato il nostro sondaggio promuove il mercato

Ultimo commento: "E' bene che la Società ci ripensi sulla gestione del caso Hamlili visto che il calciatore è attaccatissimo al Bari. E poi se manca qualcosa la..."
Advertisement

I Miti biancorossi

Il giaguaro che volava tra i pali

Franco Mancini

"Il Capitano" biancorosso

Giovanni Loseto

Il goleador del Bari, capocannoniere in A nel 1996

Igor Protti

Un idolo scolpito nel cuore dei tifosi del Bari

Joao Paulo

Il gigante svedese che ha fatto innamorare Bari

Klas Ingesson

Il muro biancorosso

Lorenzo Amoruso

L'antieroe biancorosso

Phil Masinga

Genio e sregolatezza del Bari

Pietro Maiellaro

Il "Cobra" biancorosso

Sandro Tovalieri

Il galletto svedese

Yksel Osmanovski

Altro da News