Resta in contatto

News

Lo Monaco: “Il Bari in D aveva una rosa devastante”

Pietro Lo Monaco

L’amministratore delegato del Catania invita la nuova dirigenza del Palermo a prendere esempio dal Bari

L’anno scorso è toccato al Bari, quest’anno è il Palermo a dover ripartire dai dilettanti. La nuova società rosanero ripartirà da quello che la precedente stagione è stato il girone dei galletti, ovvero il girone I. E proprio come i biancorossi anche i siciliani hanno fretta di tornare nel calcio che conta. Un consiglio su come vincere il campionato lo spiega, ai microfoni del programma “Zona Vostra” su Trm, l’ex amministratore delegato dei rosanero Pietro Lo Monaco, ora al Catania.

“Il Bari aveva una rosa intera che era devastante per la D, per esempio avevano Pozzebon che manco era il centravanti titolare. Quindi hanno messo in piedi una rosa tra giocatori evoluti e giovani veramente consistente – spiega – Il Napoli gli ha passato diversi giovani ma l’ideale sarebbe prendere giocatori che conoscono la categoria bene, perché la D non è semplice chiamandoti Palermo. Chi dovrà costruire la squadra deve conoscere le cose”

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

La Top 11 del Bari di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "Signori se potevo mettere una foto io come capoletto non ce la Madonna ma la CURVA NORD u.c.n.x sempre"

Giovanni Loseto, “il Capitano”

Ultimo commento: "È stato un grande di tutto il calcio Giuan u captan"

Pietro Maiellaro, genio e sregolatezza

Ultimo commento: "Davvero un gran giocatore"

Lorenzo Amoruso, il muro biancorosso

Ultimo commento: "Ricordo un gran Gol che fece Lorenzo, in un'amichevole con la Signora, vinta dal Bari x 2-0. Fece partire un bolide d'esterno dx, imprendibile per in..."

Franco Mancini, il giaguaro che volava tra i pali

Ultimo commento: "È vero mi ricordo anch'io quell'episodio c'ero allo stadio era stata l'occasione migliore della partita da parte del Milan, e di Ganz."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News
Advertisement

Altro da News