Resta in contatto

News

Bari costruito per vincere: in rosa tanti specialisti delle promozioni

Di Cesare, Scavone, Frattali, Antenucci e Costa, nella loro carriera hanno centrato promozioni pesanti con le rispettive squadre: la loro presenza nell’organico biancorosso non è affatto un caso

Guardando la rosa attuale del Bari, ancora ben lontana dal potersi ritenere al completo, ai più attenti saltano immediatamente all’occhio alcuni nomi. Come sottolineato da La Gazzetta dello Sport, infatti, tra i calciatori a disposizione del tecnico Giovanni Cornacchini vi è un discreto numero di giocatori che possono essere ritenuti degli autentici specialisti delle promozioni.

Il primo che viene in mente, nonché quello con la maggiore anzianità in biancorosso, è Valerio Di Cesare, colui che ha ereditato la fascia da capitano indossata nella scorsa stagione da Brienza. Tornato a Bari all’inizio dello scorso campionato per aiutare i galletti a risalire dalle polveri della Serie D, il difensore romano vuole ripetere quanto fatto con il Parma, con cui ha centrato due promozioni di fila dalla Lega Pro alla Serie B e dalla Serie B alla Serie A. Insieme a Di Cesare nel Parma della doppia promozione c’erano anche Manuel Scavone, centrocampista che aveva già vestito la maglia del Bari e che nella scorsa stagione è stato tra gli artefici del ritorno in Serie A del Lecce, e il portiere Pierluigi Frattali.

Il blocco degli ex ducali andrà a costituire una sorta di spina dorsale dei biancorossi ma non bisogna dimenticare che in squadra ci sono anche Mirco Antenucci e Filippo Costa che nella stagione 2016-2017 sono stati tra i protagonisti della promozione della SPAL (Antenucci contribuì in maniera notevole segnando ben 18 goal). La presenza in rosa di giocatori dalla mentalità vincente non può essere un caso: pur consapevoli delle difficoltà che comporterà il Girone C della Serie C, il Bari punta a vincere e a ottenere un’altra promozione per tornare dove merita.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Bari, mercato chiuso: siete soddisfatti della rosa costruita da Romairone?

Ultimo commento: "Dare un voto si diventa cicinici, non è il voto che conta, QUELLO CHE CONTA è LA CAPACITA DELLE QUALITA CHE SI ESPRIMONO SUL CAMPO, saranno capaci..."

Cavese-Bari: per i tifosi Celiento è il migliore in campo

Ultimo commento: "Ottimo acquisto, avanti così"

Viterbese-Bari 0-3: votate il migliore in campo

Ultimo commento: "il mio migliore in campo e antenucci, gol e assist che vuoi di piu?"

Bari: oltre il 70% dei tifosi che ha votato il nostro sondaggio promuove il mercato

Ultimo commento: "E' bene che la Società ci ripensi sulla gestione del caso Hamlili visto che il calciatore è attaccatissimo al Bari. E poi se manca qualcosa la..."
Advertisement

I Miti biancorossi

Il giaguaro che volava tra i pali

Franco Mancini

"Il Capitano" biancorosso

Giovanni Loseto

Il goleador del Bari, capocannoniere in A nel 1996

Igor Protti

Un idolo scolpito nel cuore dei tifosi del Bari

Joao Paulo

Il gigante svedese che ha fatto innamorare Bari

Klas Ingesson

Il muro biancorosso

Lorenzo Amoruso

L'antieroe biancorosso

Phil Masinga

Genio e sregolatezza del Bari

Pietro Maiellaro

Il "Cobra" biancorosso

Sandro Tovalieri

Il galletto svedese

Yksel Osmanovski

Altro da News