Resta in contatto

News

Bari, la missione di Antenucci e Di Cesare: “Vincere la C, ma non sarà facile”

Inseparabili dentro e fuori dal campo. Valerio Di Cesare e Mirco Antenucci si sono ritrovati a Bari con una missione: vincere il campionato di serie C.

Di Cesare e Antenucci, un difensore centrale e un bomber da area di rigore. Durante le partite sono agli antipodi del campo da gioco ma negli spogliatoi e in campo si dimostrano due uomini simbolo. Questa mattina sono stati intervistati sulla pagina ufficiale del Bari.

“Siamo riusciti a riportare il Toro in serie A dopo 5 anni di difficoltà. Da allora è nata una amicizia speciale”, racconta Antenucci. Che aggiunge: “Mi piace essere protagonista, come a Torino e con la Spal. Questa è una sfida ancora più grande ma ho tanto entusiasmo”. Poi un riferimento al trasferimento estivo: “Valerio mi scriveva messaggi durante la trattativa, alla fine gli ho fatto scherzo facendogli credere che era saltato l’accordo. E’ stato due minuti in silenzio al telefono”.

Di Cesare è stato determinate nell’arrivo della punta ex Spal: “Gli ho detto la verità sulle ambizioni della piazza. Tutti sappiamo cosa vuol dire giocare allo stadio San Nicola, spero che quest’anno saremo ancora più numerosi”. “Più siamo e meglio è – aggiunge Antenucci -. Dovremo essere una cosa sola. Sarà un campionato difficile ma ci proveremo con tutte le nostre forze”.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Grandi ragazzi ??

Advertisement

Giovanni Loseto, “il Capitano”

Ultimo commento: "È stato un grande di tutto il calcio Giuan u captan"

Pietro Maiellaro, genio e sregolatezza

Ultimo commento: "Davvero un gran giocatore"

Lorenzo Amoruso, il muro biancorosso

Ultimo commento: "Ricordo un gran Gol che fece Lorenzo, in un'amichevole con la Signora, vinta dal Bari x 2-0. Fece partire un bolide d'esterno dx, imprendibile per in..."

Franco Mancini, il giaguaro che volava tra i pali

Ultimo commento: "È vero mi ricordo anch'io quell'episodio c'ero allo stadio era stata l'occasione migliore della partita da parte del Milan, e di Ganz."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News
Advertisement

Altro da News