La Bari Calcio
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Bari, Iachini: “Qualcosa in più me l’aspettavo, ma è uno stop che fa parte del nostro percorso”

Il tecnico biancorosso commenta la sconfitta rimediata dalla sua squadra in quel di Bolzano

Giuseppe Iachini, allenatore del Bari, parla nella mixed zone del Druso commentando la sconfitta rimediata dalla sua squadra contro il Sudtirol:

BENE LA FASE DIFENSIVA – “Abbiamo fatto una discreta gara in fase di non possesso, non abbiamo concesso nulla, il gol è arrivato su una situazione che si poteva leggere meglio. Non abbiamo fatto quello che ci siamo detti in fase di possesso, lì sapevamo di dover crescere, abbiamo sbagliato qualche passaggio e qualche movimento. Dobbiamo crescere nelle conoscenze, dobbiamo farlo velocemente perché non abbiamo tanto tempo. Serve essere ancora più incisivi quando andiamo a giocare con la palla. E’ innegabile che qualcosa in più me l’aspettavo, ma nel passaggio di lavoro cose come queste possono accadere. La fase difensiva inizia a stare alta come voglio, siamo corti e concediamo poco, insomma siamo sulla buona strada. Bisogna riconoscersi meglio nei movimenti offensivi”.

TIFOSI – “Mi dispiace per i tifosi arrivati fin qui, tutti ci aspettavamo di vedere qualcosa di meglio, ma, ripeto, fa parte del nostro percorso. Dobbiamo insistere e continuare con il lavoro crescendo nelle due fasi per creare le situazioni che costruiamo durante la settimana”.

CAMBI – “Ho pensato a inserire giocatori come Achik e Morachioli, ma non mi piace mandare in campo calciatori per fare i numeri. Adesso stiamo sviluppando un modulo di gioco, non posso andare dai miei giocatori e dir loro di fare altro, entrerebbero ancora più in confusione. Quando si cambia allenatore innanzitutto bisogna lavorare sulle certezze, prima acquisisci certezze e poi inseriamo qualche altra situazione tattica. Non posso preparare dieci moduli in dodici giorni”.

AGGRESSIONE ALTA – “Avevo chiesto di aggredire alto, non lo abbiamo fatto con frequenza e con i ritmi giusti, dovevamo essere più bravi nella pressione alta. In certi momenti non riuscivamo a scalare bene e arrivavamo in ritardo, anche su questo ci lavoreremo”.

IL GOL SUBITO – “La palla è rimbalzata in area, da come l’ho vista io era una lettura abbastanza semplice. Non so se Brenno l’aveva chiamata, non so se era convinto di prenderla lui. Peccato perché non era neanche un’occasione da gol e perché questa situazione ha abbassato l’ago della bilancia dalla loro parte, loro a quel punto hanno potuto abbassare ulteriormente la linea e gli spazi si sono ristretti ancora. Ci voleva superiorità numerica nell’uno contro uno e non a caso abbiamo inserito giocatori con una tecnica maggiore per provare a scardinare la difesa avversaria”.

Subscribe
Notificami
guest

49 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

A forza di stop e percorso si va in C

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Comunque ricordo che quando arrivò Conte perdemmo le prime due, e nessuno fece tutti questi drammi. Quest’anno portiamo a casa la pelle, l’anno prossimo si programmano obiettivi più alti

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Si stanno preparando x il torneo amatoriale…scarsi

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Oggi Iachini ha fatto grossi errori. Innanzi tutto ha dimostrato di non conoscere ancora queste capre che gli sono state messe a disposizione. Quella squadra che già nel primo tempo ha avuto i suoi problemi ad arginare una rivale che ci stava mettendo tutto il suo ardore fisico e tecnico, nel secondo tempo, con le mosse sbagliate del Mister, ha raggiunto il tracollo. Inserire un secondo attaccante (se di attaccanti si può parlare quando i nomi sono Puscas e Nasti), con alle spalle un Sibilli che va solo a cercare la sua conclusione personale e tre centrocampisti d’interdizione (Edjuma inguardabile, Acampora impalpabile), è da principianti. Ma da chi sperava arrivassero i cross per quei due caproni li davanti? Inevitabilmente è arrivato il goal e li ha continuato con le sue perle. Invece di inserire sulle fasce Achik e Morachioli, butta dentro Menez (che solo a guardarlo in faccia, capisci quanta voglia abbia di giocare in questa squadra) e Bellomo, sul quale stendo un velo pietoso (ricordo solo un fantastico cross altissimo e lentissimo, facile preda del portiere avversario, come da scuola calcio). Il ds pagliaccio ha messo insieme un’armata Brancaleone che ci farà penare fino alla fine per salvarci, ma se poi anche gli allenatori ci mettono del loro, per non far girare al meglio le cose, è davvero la fine.

Michele
Michele
1 mese fa

Avere un dirigente nella società Bari che definisce Acampora un fuoriclasse è assurdo. Non ha dormito la notte per prendere due bidoni Brenno e Edjouma e non parliamo di altri.
Cosa vuole dire che stiamo nelle mani di un incompetente.
Un presidente assente e incompetente.
Una società assente.
Mi dite che futuro abbiamo.
Nessuno è legato a questa città.
Mi sento tradito.

Tommi
Tommi
1 mese fa

Non possiamo andare allo stadio a vedere questa squadra sballata.
Non meritiamo questo.
Bari è una piazza da A e europea.
Stiamo scioccati. È una ingiustizia.
Siamo arrabbiati. Ma che giocatori sono questi.
Abbiamo sempre riempito lo stadio.
Pretendiamo rispetto.
Non vogliamo essere secondo a nessuno.
Vendete questo Bari.
Basta.

Matteo
Matteo
1 mese fa

In questa città non c’è speranza, possibile che a 150 km da qui si progetti con primavera prima squadra training center con 7 campi da calcio e strutture avveniristiche per il mezzogiorno e qui a Bari metropoli capoluogo della Puglia società allo sbaraglio attività che chiudono con un pil inferiore anche a quello dei leccesi….è una cosa che accade solo a noi poi ci si chiede perché i ragazzi vanno via da Bari è come se lo spezia fosse superiore al genoa o alla samp come se il frosinone alla roma o alla lazio il monza a milan e inter il Novara a torino e juventus l’empoli alla fiorentina…ma ci rendiamo conto??? E ci lamentavano dei Mattarese

Luca
Luca
1 mese fa
Reply to  Matteo

Purtroppo a Bari non c’è mai stata speranza in nulla e mai ci sarà perché rispetto alle città del sud che dicono di essere arretrate noi lo siamo ma diciamo che siamo i migliori sempre, quindi invece di andare avanti andiamo indietro questa è la verità qui non c’è futuro né per i nostri figli né per qualsiasi altra attività

Angelo
Angelo
1 mese fa
Reply to  Matteo

A Bari stai bene solo se lavori al comune in regione o sei uno statale questa è la verità

Fausto
Fausto
1 mese fa
Reply to  Matteo

Con i Leccesi si sta instaurando un gap troppo grande loro hanno investito 10 milioni di euro per il centro sportivo cifra che noi non possiamo permetterci nemmeno in 5 anni con questa società hanno in concessione lo stadio e con i soldi della società hanno sistemato quello. Mi dispiace ma l’unico responsabile è De Caro che ci ha messo in questa situazione chissà per quanti anni e se passa la legge sulla multiproprietà anche dopo il 2028 il calcio a Bari è finito e questo lo sa anche il sindaco ma ormai lui sarà a roma a fare la bella vita in viso ai baresi.

Enzo
Enzo
1 mese fa
Reply to  Matteo

Mi spiace ma credo davvero sia una débâcle, stiamo facendo la fine del TaranDo, stiamo perdendo generazioni e generazioni di tifosi che ormai non si leggeranno più a questi tifosi ma alle strisciate a Bari addirittura c’è chi tifa lazio e roma o fiorentino o addirittura lecce…è incredibile un ragazzo che ha 14 anni non ha mai visto la serie A ma ci rendiamo conto?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

con Conte anche quando si perdeva la squadra usciva tra gli applausi. Sono solo delle 💩

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Il mister sta capendo su chi contare li sta mettendo tutti in campo e tra una o due partite massimo vedremo qualche giocatore in tribuna fidatevi non è uno sprovveduto…
VIA I DELA DA BARI.. 🤡🤡🤡
NO ALLA MULTIPROPRIETÀ.. 🤡🤡🤡
FORZA BARI SEMPRE.. ❤️🇮🇩❤️🇮🇩❤️🇮🇩❤️

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Non si può fare più di 2000 km.per non giocare assurdo comportamento di giocatori forse troppo viziati.Io li farei giocare non più al San Nicola.

Tony
Tony
1 mese fa

Fateli andare a lavorare.
Andate a scuola a fare i bidelli.

Tommy
Tommy
1 mese fa

Edjouma toglietelo.
Basta

Tommaso
Tommaso
1 mese fa

Fanno schifo.
Non sono giocatori.
Edjouma, Brenno, Acampora etc. andate via.
Polito ma che dirigente sei.
State rovinando l immagine della nostra città.
Orrendo.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Sciati a zappa’ la terr

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Si può perdere ma non in questo modo così dimesso! E francamente questo indegno modo …..non “ può far parte del nostro percorso di crescita “ ……..anzi è la certezza della nostra discesa ! E basta con queste interviste di frasi fatte ! State zitti almeno

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Fra’ qualche settimana quarto allenatore.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Mr. Avev ragione Mignani con sti… non so neanche come chiamarli…. non si può fare il 433 o 4312. Questi possono giocare solo con la difesa a 3 e 5 centrocampisti e fare, sempre se c’è la fanno, i contropiede. Al primo tempo abbiamo fatto solo il 30% di possesso palla… Contro il Sudtirol e quando incontreremo le prime saranno dolori.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Non un solo tiro in porta, giocatori fuori forma schierati in campo, campagna acquisti di riparazione vergognosa.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Lasciamo stare Iachini, sta facendo le nozze con i fichi secchi comprati da Polito. Questa rosa è scandalosa per qualità tecniche e caratteriali. L’annata è andata, cerchiamo di tenerci stretto questo allenatore nella speranza che l’anno prossimo, De Laurentiis permettendo, chi faccia gioire e magare andare in A.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Mi piace il suo spirito positivo, ma la realta’ e’ ben diversa, da paura !!!!

Tiziano
Tiziano
1 mese fa

Bari è stata sempre una piazza dove sono passati giocatori di valore.
Non abbiamo mai conosciuto che significa andare in Europa. Sarebbe un sogno.
Prendere una società come il Bari e farla diventare una squadra da seminario è indecente e ingiusto.
Polito e la società hanno colpe grossissime.
Io amo il Bari ma credetemi non posso vedere questi giocatori da manicomio.
Assurdo ingiusto. Noi baresi e tifosi non possiamo vedere questo calcio da principianti a Bari.
Polito dirigente incompetente.
Ci avete offesi tutti. Siete indecenti.
Vi godete l’Europa a Napoli e a Bari ci avete lasciato nella cacca.
Vergognatevi.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

tranquillo iachini anche se farai un brutto campionato e ti salverai all ultima giornata…qua sono tutti con te, nonostante non sei niente di eccezionale come allenatore. solo un.buon motivatore. prossimo anno ti daranno i calciatori che vorrai, per andare in A. …ma a questo punto diventera troppo facile per te…qualsiasi.allenatore potra ambire alla.promozione in a

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Livello atletico 0

Matteo
Matteo
1 mese fa

Se passa la riforma sulla multiproprietà abituatevi a stare tra la B e la C con i DL questa è la verità il calcio a Bari è finito. È sempre stato sotto dimensionato l’unica città metropolitana a non aver mai vinto nulla una delle poche a non essere mai andati in europa…purtroppo già eravamo quello che eravamo ma ora siamo davvero anche sotto le provinciali e i comuni come Empoli e sassuolo

Gabri
Gabri
1 mese fa

Unico modo per mandare via de Laurentis è disertare lo stadio.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Il Sudtirol era una squadra in crisi, abbiamo fatto 6 punti con le ultime in classifica, appena troviamo un avversario un po’ più organizzato ci sciogliamo come neve al sole, squadra senza palle

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Siete tornati indietro con Iachini

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Mi dispiace per iachini ma appena possibile se ne andasse altrove…Bari non ha futuro

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

INDECENTI TUTTI

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Boicottiamo lo stadio

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Non mi ricordo una partita in cui Menez e Edjouma abbiano giocato bene, e continuano a giocare sempre

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Cammin vattin

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Davide Nicola ha preso una squadra semimorta come l’Empoli

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

definire Morachioli un ragazzino che non sa cosa deve fare vuol dire che non l’hai mai visto giocare…
Mignani l’anno scorso ha saputo buttarlo nella mischia con buoni risultati.
ci vuole coraggio.. e soprattutto umiltà. caro iachini.
ti stai nascondendo dietro ai vecchi solo perché da uomo di calcio sai che ti possono creare problemi.
così dimostri poca poca personalità..
alla terza hai già gettato la maschera…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Nick Petrosino
Per me il problema è Iachini, con l’esonero risolveremmo tutto, ah ne sono già stati esonerati due 🤔? E vabbè non c’è due senza tre🤦

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Premesso che Iachini mi piace. Capisco che ha avuto poco tempo per insegnare a,dei bidoni come si gioca a calcio. Però non si può continuare,a far giocare Puscas,Edjouma,Menez che sono in condizioni disastrose

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Amorfi

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

La squadra è questa che piaccia o no! Iachini è un ottimo allenatore senza se è senza ma! Anche se i bolzanini senza il rigore non avrebbero portato a casa i 3 punti

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Io l’avevo detto che non era l’allenatore non ci vuole uno scienziato.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Nicola docet

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

A step si va

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Che può dire l’allenatore? Dopo gare così sarebbero tutti da mandare a casa, purtroppo non si può fare ma 4/5 di loro sono da panchina/ tribuna fino a fine campionato. Società e direttore sportivo sono da lavori forzati

Mino
Mino
1 mese fa

Edjouma è un pianto.
Cambiatelo per cortesia.
Non ci sono centrocampisti che tirano in porta.
Abbiamo bisogno di un portiere che dia sicurezza.
Brenno non va bene. È scarso.
Perderemo punti con lui.
Voglio un gran bene al Bari.
Ma con questi giocatori mi viene da piangere.
Penso che a Bari non abbiamo mai visto giocatori così scarsi.
Speriamo bene. Forza Iachini.

Michele
Michele
1 mese fa

Che squadra strana.
Edjouma Brenno ma da dove sei andato a prenderli. Polito ritirati.
Forza Bari

Antonello.
Antonello.
1 mese fa

Togli Edjouma e Brenno.
Cambia.
Forza Bari

Articoli correlati

Messa alle spalle la domenica di riposo, il gruppo biancorosso si è ritrovato nel pomeriggio all'Antistadio ...
Il comunicato del club biancorosso sulle condizioni dell'attaccante rumeno...
Battuto il Gallipoli, c'è il ritorno tra i professionisti...

Dal Network

Aquilani
Il tecnico del Pisa Alberto Aquilani analizza il pareggio per 1-1 tra Bari e ...
Dopo un ottimo primo tempo, i nerazzurri rischiano più volte nella ripresa...
Il possibile undici dei nerazzurri in vista della sfida del San Nicola. Rientri importanti in...

Articoli correlati

La Bari Calcio