La Bari Calcio
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Bari, il pagellone del centrocampo: Folorunsho e Maita sugli scudi

Le valutazioni dei calciatori biancorossi al termine del girone d’andata

Trenta punti conquistati, quarto posto in classifica: questi i risultati raggiunti dal Bari nell’arco del girone d’andata del campionato di serie B. Sette vittore, nove pareggi e tre sconfitte per la formazione di Mignani, che si è affacciata da matricola al torneo cadetto.

Di seguito, le pagelle per il centrocampo:

FOLORUNSHO 7,5 – Tornato dopo la non felice esperienza di fine 2019, è apparso completamente trasformato. Il brutto anatroccolo è diventato cigno, incantando sin dal principio del campionato, con il bolide di Parma. Dopo, sono arrivati i sigilli contro Perugia e Brescia, incastonati tra prove convincenti e di sostanza sulla linea mediana. Ha pagato un piccolo calo a novembre ma è tornato “grande” col 4-3-2-1 disegnato da Mignani, che l’ha portato più vicino all’area avversaria. Risultati? Gol contro Cittadella e Modena;+ì

MAITA 7,5 – Sostanza, corsa, inserimenti e anche la gioia del primo gol in B. Il girone d’andata di Mattia Maita è stato da incorniciare, con la ciliegina sulla torta della rete del definitivo 0-3 a Cittadella che l’ha sbloccato. Prove quasi sempre al di sopra della sufficienza, funzionale anche da playmaker, quando ce n’è stato bisogno;

MAIELLO 7 – L’equilibratore del Bari: davanti alla difesa si è spesso rivelato fondamentale seppur non particolarmente appariscente. Non è un caso che le prime due sconfitte siano arrivate quando la squadra ha dovuto fare a meno di lui per un problema fisico.

BENEDETTI 6,5 – Partito in sordina, ha tratto beneficio dal cambio modulo che ha liberato una casella tra i centrocampisti, visto l’avanzamento di Folorunsho. In precedenza, non aveva convinto granché visto anche lo scarso minutaggio. Da dicembre, Mignani ha scoperto un valido supporto alla linea mediana. Sfortunato in zona gol, tra legni colpiti e qualche errore di troppo sotto porta;

BELLOMO 6,5 – A Mignani piace per la sua duttilità: può fare tutto e lui è a perenne disposizione. Con il Brescia la gara più bella, suggellata dalla rete ritrovata con la maglia biancorossa. Ma sul più bello, l’unico cruccio: l’espulsione a Frosinone che condiziona la gara.

MALLAMO 6 – Tre da titolare: bene con il Cosenza, maluccio con il Sudtirol, male a Como. E’ probabilmente colui che ha sofferto maggiormente il cambio di categoria, nonostante avesse già calcato i campi della B.

D’ERRICO 5,5 – Ha trovato poco spazio, ma è stato anche l’unico a non avere mai una chance dal 1′, e un motivo ci sarà. Qualche spezzone fino a ottobre, praticamente invisibile negli ultimi due mesi con soli 30′ disputati in due match

 

Subscribe
Notificami
guest

4 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Maiello , metronomo indispensabile

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Si ok però avanti schieriamo un altra punta vera accanto a Walino, sta diventando una squadra di mezzepunte

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Maiello e maita immensi,il perno del centrocampo,indispensabili x l equilibrio di tutta la squadra,entrambi 7,5

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Cerchiamo di essere obiettivi e meno lecchini votando Maiello da 7,5 , Maita da 7, Pholorusco da 6,5, Benedetti è Mallamo da 6, Bellomo da 5,5 e D’Errico non votabile perché non lo si fa giocare ma per il passato merita 6

Articoli correlati

Il vostro giudizio sui calciatori biancorossi scesi in campo contro il Pisa per la trentaquattresima...
Ancora un turno senza vittorie per i biancorossi: a Cosenza sarà match decisivo per la...
Quindicesimo pareggio stagionale per la formazione biancorossa...

Dal Network

Aquilani
Il tecnico del Pisa Alberto Aquilani analizza il pareggio per 1-1 tra Bari e ...
Dopo un ottimo primo tempo, i nerazzurri rischiano più volte nella ripresa...
Il possibile undici dei nerazzurri in vista della sfida del San Nicola. Rientri importanti in...

Articoli correlati

La Bari Calcio