Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Le pagelle di La Bari Calcio

Bari-Genoa, le pagelle: Cheddira rientra e segna, errore grave per Benedetti

La gara al San Nicola è appena terminata: queste le pagelle biancorosse di labaricalcio.it

Finisce male il 2022 del Bari che cade in casa contro il Genoa, che stacca i biancorossi e vola al terzo posto in solitaria, lasciando intatte le distanze da Reggina e Frosinone. Non basta ai biancorossi il decimo centro in campionato di Cheddira, i liguri espugnano il San Nicola con i centri dell’ex Puscas e Gudmundsson.

Di seguito, le pagelle dei biancorossi:

CAPRILE 6 – Poco sollecitato, non ha colpe sui centri di Puscas e Gudmundsson. Bravo nel finale su Yalcin;

DORVAL 5,5 – Alti e bassi sulla corsia di destra: in avvio leggero su Gudumndsson che favorisce il vantaggio siglato da Puscas. Spinge con continuità ma commette diverse sbavature in fase difensiva;

DI CESARE 5,5 – Lettura sbagliata in occasione del fulmineo vantaggio genoano, con Gudmondsson che gli prende il tempo. Errore abbastanza pesante. Per il resto, concede poco;

VICARI 6 – Meglio del compagno di reparto, decisiva una chiusura nella ripresa su Aramu che si era incuneato in area;

MAZZOTTA 6 – Terza consecutiva da titolare con tanto impegno e discese continue sul versante mancino. Lì dietro non concede praticamente nulla, generosissimo nel finale quando cerca anche gloria in area avversaria;

MAITA 5,5 – Ritorna mezz’ala dopo la parentesi da playmaker a Reggio Calabria. Inizia con entusiasmo, finisce denotando nervosismo uscendo anzitempo dal campo dopo una prova non troppo convincente nel complesso;

MAIELLO 6 – Rientra in campo e si sistema, come di consueto, davanti alla difesa. Lavora diversi palloni con il solito ordine, regge fino alla fine, nonostante lo sbilanciamento della squadra nell’ultimo scampolo di gara;

BENEDETTI 5 – Il Bari ha tre occasioni nel primo tempo e lui è sempre protagonista: prima tenta un improbabile assist quando potrebbe tirare in porta, poi confeziona il bell’assist per il pareggio di Cheddira. Nel finale di frazione, ha la grande chance per il sorpasso, ma tutto solo, spara addosso a Martinez. L’errore (che si rivelerà decisivo) sembra anestetizzarlo e nella ripresa cala alla distanza;

BOTTA 6 – In avvio retrocede molto per recuperare palloni giocabili. Sale di tono come tutto il Bari con il passare dei minuti. Gli manca il guizzo negli ultimi metri, notevoli alcune combinazioni con Dorval;

FOLORUNSHO 5,5 – Non una delle sue migliori serate. Un solo lampo: il suggerimento che manda in porta Benedetti. Per il resto, rimane ingabbiato tra le maglie della difesa ospite, non riuscendo neanche a far valere la sua forza fisica;

CHEDDIRA 7 – Al rientro con la casacca biancorossa dopo un mese e mezzo, in canta nel primo tempo, tra tunnel e fughe solitarie. Manda in porta Benedetti, poi realizza il provvisorio pareggio. Lotta con decisione, nel secondo tempo cala ma forse era impossibile chiedergli di più;

SALCEDO 5 – In campo per recuperare il risultato: combina davvero molto poco e in pieno recupero, getta alle ortiche la chance del 2-2 quando da pochi passi colpisce di testa “colpendo” Martinez. Ma la rete sarebbe stata comunque annullata per fuorigioco;

CETER 5,5 – Dovrebbe dare maggiore peso all’attacco del Bari, ma non riesce nel compito. Prova a defilarsi ma i risultati non sono tanto diversi;

SCHEIDLER 5,5 – Come Ceter, incide pochissimo e non ha alcuna chance per mettersi in luce;

BELLOMO 6 – In campo nel convulso finale, serve la palla del pari a Salcedo, ma l’attaccante spreca tutto;

MIGNANI 5,5 – Il Bari cade nuovamente dopo otto risultati utili consecutivi al cospetto di una squadra che non sembrava irresistibile. La squadra reagisce bene al gol di Puscas trovando il meritato pareggio. A inizio ripresa, dopo dieci minuti, il Bari si sgonfia e subisce il secondo gol. Le contromosse non funzionano: i tanti attaccanti in campo non danno la scossa, anzi, la squadra si sbilancia ed è meno pericolosa;

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Bari, mercato chiuso: siete soddisfatti della rosa costruita da Romairone?

Ultimo commento: "Servono un centrale, un play e un attaccante da gol. Questo in caso di infortuni è per dare respiro a Di Cesare, Maiello e Cheddira."

Cavese-Bari: per i tifosi Celiento è il migliore in campo

Ultimo commento: "Ottimo acquisto, avanti così"

Viterbese-Bari 0-3: votate il migliore in campo

Ultimo commento: "il mio migliore in campo e antenucci, gol e assist che vuoi di piu?"

Bari: oltre il 70% dei tifosi che ha votato il nostro sondaggio promuove il mercato

Ultimo commento: "E' bene che la Società ci ripensi sulla gestione del caso Hamlili visto che il calciatore è attaccatissimo al Bari. E poi se manca qualcosa la..."
Advertisement

I Miti biancorossi

Il giaguaro che volava tra i pali

Franco Mancini

"Il Capitano" biancorosso

Giovanni Loseto

Il goleador del Bari, capocannoniere in A nel 1996

Igor Protti

Un idolo scolpito nel cuore dei tifosi del Bari

Joao Paulo

Il gigante svedese che ha fatto innamorare Bari

Klas Ingesson

Il muro biancorosso

Lorenzo Amoruso

L'antieroe biancorosso

Phil Masinga

Genio e sregolatezza del Bari

Pietro Maiellaro

Il "Cobra" biancorosso

Sandro Tovalieri

Il galletto svedese

Yksel Osmanovski

Altro da Le pagelle di La Bari Calcio