La Bari Calcio
Sito appartenente al Network

Sulla Gazzetta: “Se i tifosi danno ordini persino agli altri club”

A Bari farà discutere il commento apparso su La Gazzetta dello Sport di oggi a firma di Matteo Dore

“Se i tifosi danno ordini persino agli altri club”. Ha questo titolo un commento su La Gazzetta dello Sport (edizione nazionale) firmato da Matteo Dore sulla vicenda Masiello. Il concetto è quello che il giornalista della rosea riporta in questo stralcio.

“Ha ammesso, ha pagato. Eppure per lui il passato non passa. Non può mettere piede a Bari come se fosse un territorio indipendente e non un luogo dove valgono le leggi della Repubblica italiana. A Bari i tifosi ordinano e nella lontanissima Bolzano ubbidiscono. Possibile? Purtroppo sì”.

Subscribe
Notificami
guest

38 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Questa m…a a Bari non deve mettere piede

Nicola Fiore
Nicola Fiore
1 anno fa

Ha pagato ? Ha guadagnato una barca di soldi giocando con l’Atalanta. Andava radiato e basta ma con una federazione che non fa nulla contro cori razzisti ed emargina chi denuncia non c’è che d’aspettarsi questo

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

E solo un vigliacco

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Purtroppo la cosa assurda è che Bari e i baresi, sono passati dalla parte del torto. Come si dice?: “…ogni cagatella di Mosca fa sostanza…!”, quando si tratta di mortificare la nostra città e le persone per bene che la abitano.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Il vero scandalo è che certi personaggi giocano ancora

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Ma perche’ Masiello e’ stato mai un gicatore???🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Il responsabile di tutto è chi ha permesso a questo personaggio di tornare a giocare dopo cio che ha fatto !

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Esco dal coro dei commenti…ho seguito L intervista post partita dell allenatore del Bari…complimenti davvero…un signore…obiettivo e mai sopra le righe…davvero complimenti 👏🏻👏🏻👏🏻

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Lo scribacchino Dore non è neanche informato della decisione della “povera vittima dei carnefici biancorossi” che, consapevole della porcheria fatta in quel Bari Lecce con un patteggiamento evita sospensioni ben più pesanti (io resto convinta che questi personaggi andrebbero radiati venendo meno ai fondamentali dell’impegno sportivo) e firma il contratto con il Sud Tirol facendo inserire la clausola che non lo avrebbe fatto scendere in campo a Bari. Informarsi prima di aggiungere alle inesattezze anche ulteriori giudizi privi di fondamenta.

Simona
Simona
1 anno fa

Bah….. non credo che sia andato proprio così…… aspettavamo con ansia sig Masiello ma a quanto pare il traditore per eccellenza non è venuto…… a quanto pare aveva firmato già nel contratto di non venire a bari…. Forse il giornalista non era molto informato😜

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Capisco il “nemico” Barese, un essere del genere non dovrebbe entrare in uno stadio nemmeno da spettatore. Questo inf@me nn ha avuto nemmeno il coraggio di venire a Lecce.
La cosa più ridicola è far passare quest’essere disprezzevole come vittima quando le vere vittime sono stati i tifosi. #masiellouomodimmmm

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

La Gazzetta…capirai…non perdono occasione….ridicoli giornalai.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Lo aspettava a braccia aperte tutta la città, per fischiarlo in maniera assordante per 90 minuti, non sarebbe riuscito a giocare. O forse non siamo liberi neanche di fischiarlo secondo questi giornalisti? La questura non ha rilevato nessun pericolo, secondo le stesse dichiarazioni della società quando ha firmato il contratto questa estate hanno deciso di non farlo giocare a Bari, e non giocherà neanche il ritorno se ci saranno i tifosi avversari.
Semplicemente è talmente piccolo che non ha il coraggio di affrontare il suo passato dopo 11 anni.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

dobbiamo finirla una volta per tutte,noi tifosi baresi non vogliamo passare x delinquenti,siamo e saremo sempre tifosi civili,pensiamo a vincere,e pensiamo al presente le cose passate non contano più.Sempre FORZA BARI.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Questo non merita di giocare, venduto

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Innanzitutto mi sembra di capire che la società del SUD TIROL si è tirata fuori da questa becera polemica non intervenendo in nessun modo, purtroppo i giornalisti qualcosa devono scriverla per catturare l’attenzione dell’opinione pubblica e magari per vendere qualche copia di giornale in più, ma sforzandomi di essere imparziale ( e credetemi è uno sforzo enorme) dico che quel giornalista si poteva risparmiare un articolo del genere, evidentemente non ha la più pallida idea di quello che è successo 11 anni fa’ e deploro anche il direttore della Gazzetta che ha avallato un articolo del genere

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Ma ce l’ha la mamma Masiello?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Bisognava punirlo a sangue caldo….

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Roba da matti! Alla fine siamo stati noi a non volerlo qui. La prossima volta ricordiamoci di mandargli un mazzo di fiori

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Ma sto personaggio non dovrebbe più entrare in un campo da calcio vergognatevi stavolta hanno ragione i tifosi

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Per ciò che ha fatto doveva essere radiato quindi non ha pagato.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Deve venire invece ed essere insultato x 90 minuti.. l scimmmm.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Titoloni esagerati addirittura sulla Gazzetta, ma credevano sul serio che la tifoseria sarebbe rimasta indifferente al ritorno di questo personaggio a Bari?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Ormai si sono presi gioco di noi e la colpa è anche dei francotiratori 🐌🦩💩

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Hai ragione basta vedere che in Parlamento siedono i criminali. è normale per te ha pagato può tornare a fare il suo mestiere ma vai a cagare…

Paolorossi
Paolorossi
1 anno fa

Immagino se il Sud Tirol dovesse perdere a Bari, apriti cielooooo. Polemiche a non finire.
Una società professionistica deve gestire al meglio il suo calciatore , proteggendelo e . difendendolo in qualsiasi momento.Ma qual’e’ il vero problema?
Venire a Bari da avversario e prendere fischi ” giustamente dal pubblico ” che lo aveva amato. Succede ogni domenica su tutti i campi di calcio. Lui ha tradito punto e basta.
Per favore….

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Facevi meglio a tacere !!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

La società deve farsi sentire. Ci mancava pure vedersi insultare la tifoseria. I paradossi italiani.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

A mio parere questo miserabile personaggio non doveva mai più giocare al calcio invece ha continuato complici le società che lo hanno accolto condividendo a questo punto anche le sue mali azioni
PS. Con che faccia quarda i suoi figli?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Sicuramente sono menzogne giornalistiche e del sud tirol che x non convocarlo da la colpa ai tifosi ….se veniva e noi volevamo che venisse, avrebbe preso solo fischi! Ma è solo un vigliacco ed hanno preferito dare la colpa ai tifosi del Bari…complice i giornalai di SISTEMA!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Ma se lo avessero radiato, come meritava, tutto questo non sarebbe accaduto

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Giornalaio….

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Eccola la “pagina rosa” che ahimè, stavolta , forse sfiora, le sfumature marroncine…😏🤪

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Questo individuo e un imxxxxxle, adesso la colpa è nostra. Come si dice, oltre il danno, la beffa.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Peccato tra un po lo fanno santo,se stavamo in un paese serio, minimo lo radiavano dal calcio. Giornalisti almeno nello sport siate seri.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

forse la società dovrebbe fare un comunicato stampa, al livello nazionale la notizia è stata travisata e comunicata male

Paolorossi
Paolorossi
1 anno fa

Sbaglia il SudTirol a non convocarlo per la trasferta di Bari. Non è professionismo !
Mah…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Ma quanto sono bugiardi anzi noi volevamo che giocava almen ad isultarlo ci poteva fare un regalino 🤣🤣🤣

Articoli correlati

Dal Network

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

La Bari Calcio