Resta in contatto

News

Bari, Caprile: “Finalmente la porta inviolata. Under 21? Me lo auguro

Le dichiarazioni del portiere ai microfoni di Radio Bari

Avvio di stagione da incorniciare per Elia Caprile, arrivato in estate dal Leeds e divenuto una colonna portante del Bari, a suon di interventi decisivi e spettacolari nell’arco di questo scorcio di stagione.

“Da ogni grande portiere posso imparare qualcosaha dichiarato il portiere biancorosso -. Courtois secondo me è il più forte in questo momento. Siamo una squadra umile, ignorante ma dotata di grande intelligenza come dice il direttore. Siamo consapevoli di essere forti, ma come squadra. Abbiamo abbinato l’esuberanza dei giovani alla razionalità dei più anziani”.

Per la prima volta in campionato, a Cosenza, il Bari ha tenuto la porta inviolata. “Lo aspettavo da tempoha continuato Caprile –. Ma come sempre è un risultato di squadra non solo mio. Su Merola sono stato bravo a restare in piedi fino all’ultimo, ma ho avuto anche un pizzico di fortuna perché mi ha tirato sulla mano. Vedere gli attaccanti che si disperano dopo una tua parata è molto bello, è il gusto di fare il portiere”.

Sul rapporto con Frattali, Caprile spiega: “E’ stato fin da subito schietto e di enorme rispetto. Appena arrivato gli ho subito detto che ero qui per imparare e che mi avrebbe fatto piacere ricevere qualche suo consiglio in allenamento. È un rapporto bello a livello professionale”

Infine, c’è chi sostiene che l’estremo difensore sia in odore di convocazione in Under 21, ma il diretto interessato vola basso: “Non me l’aspetto perché nulla mi è dovuto, ma me lo auguro perché vestire i colori della propria nazione è il sogno di ogni calciatore. Ad oggi penso solo a lavorare sodo per conquistare successi futuri”.

 

 

 

 

 

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Bari, mercato chiuso: siete soddisfatti della rosa costruita da Romairone?

Ultimo commento: "Dare un voto si diventa cicinici, non è il voto che conta, QUELLO CHE CONTA è LA CAPACITA DELLE QUALITA CHE SI ESPRIMONO SUL CAMPO, saranno capaci..."

Cavese-Bari: per i tifosi Celiento è il migliore in campo

Ultimo commento: "Ottimo acquisto, avanti così"

Viterbese-Bari 0-3: votate il migliore in campo

Ultimo commento: "il mio migliore in campo e antenucci, gol e assist che vuoi di piu?"

Bari: oltre il 70% dei tifosi che ha votato il nostro sondaggio promuove il mercato

Ultimo commento: "E' bene che la Società ci ripensi sulla gestione del caso Hamlili visto che il calciatore è attaccatissimo al Bari. E poi se manca qualcosa la..."
Advertisement

I Miti biancorossi

Il giaguaro che volava tra i pali

Franco Mancini

"Il Capitano" biancorosso

Giovanni Loseto

Il goleador del Bari, capocannoniere in A nel 1996

Igor Protti

Un idolo scolpito nel cuore dei tifosi del Bari

Joao Paulo

Il gigante svedese che ha fatto innamorare Bari

Klas Ingesson

Il muro biancorosso

Lorenzo Amoruso

L'antieroe biancorosso

Phil Masinga

Genio e sregolatezza del Bari

Pietro Maiellaro

Il "Cobra" biancorosso

Sandro Tovalieri

Il galletto svedese

Yksel Osmanovski

Altro da News