Resta in contatto

L'angolo dell'avversario

Verona, Cioffi: “Bari insidioso, non vogliamo cadere nella sua trappola”

L’allenatore degli scaligeri si proietta in conferenza stampa sulla sfida ai biancorossi di domenica

Gabriele Cioffi, tecnico dell’Hellas Verona, parla in conferenza stampa alla vigilia della sfida di Coppa Italia contro il Bari: “Mi aspetto un Bari preparato e voglioso che sa giocare di riflesso con l’avversario. Sono insidiosi, cercheremo di non cadere nella trappola e di essere un Verona vincente, così come dovrà essere per tutto il resto della stagione. Sarà bellissimo, il Bentegodi è un’arena ed è il posto giusto per me. La formazione? Rispetto alla Cremonese cambierò quello che devo cambiare”.

Poi, una battuta sul mercato e su Simeone (che non sarà della partita): “Sono contento di chi c’è già, anche se ci servono un paio di elementi. Simeone? Si allena con noi, ma non farà parte delle partite. Detto francamente, è giusto che vada a confrontarsi con un altro livello. Per quanto riguarda gli altri, chi dimostra gioca: se nessuno chiede di essere ceduto, per me può essere un titolare, e sin qui nessuno l’ha chiesto. Ilic, Tameze e Barak per me sono importantissimi e quelle su di loro credo siano solo voci. Antonin non ha giocato solo perché è indietro di condizione, sta recuperando da un problemino avuto a fine stagione”. 

PER LEGGERE TUTTE LE DICHIARAZIONI DI CIOFFI CONSULTA CALCIOHELLAS.IT

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Bari, mercato chiuso: siete soddisfatti della rosa costruita da Romairone?

Ultimo commento: "Dare un voto si diventa cicinici, non è il voto che conta, QUELLO CHE CONTA è LA CAPACITA DELLE QUALITA CHE SI ESPRIMONO SUL CAMPO, saranno capaci..."

Cavese-Bari: per i tifosi Celiento è il migliore in campo

Ultimo commento: "Ottimo acquisto, avanti così"

Viterbese-Bari 0-3: votate il migliore in campo

Ultimo commento: "il mio migliore in campo e antenucci, gol e assist che vuoi di piu?"

Bari: oltre il 70% dei tifosi che ha votato il nostro sondaggio promuove il mercato

Ultimo commento: "E' bene che la Società ci ripensi sulla gestione del caso Hamlili visto che il calciatore è attaccatissimo al Bari. E poi se manca qualcosa la..."
Advertisement

I Miti biancorossi

Il giaguaro che volava tra i pali

Franco Mancini

"Il Capitano" biancorosso

Giovanni Loseto

Il goleador del Bari, capocannoniere in A nel 1996

Igor Protti

Un idolo scolpito nel cuore dei tifosi del Bari

Joao Paulo

Il gigante svedese che ha fatto innamorare Bari

Klas Ingesson

Il muro biancorosso

Lorenzo Amoruso

L'antieroe biancorosso

Phil Masinga

Genio e sregolatezza del Bari

Pietro Maiellaro

Il "Cobra" biancorosso

Sandro Tovalieri

Il galletto svedese

Yksel Osmanovski

Altro da L'angolo dell'avversario