Resta in contatto

Approfondimenti

Bari, borsino attaccanti: chi resta e chi va via. La situazione

Le certezze sono Antenucci e Botta, le principali incognite Cheddira e Galano. Ai saluti Simeri e Paponi, niente rinnovo per Citro

Il mese di giugno è appena cominciato, il calciomercato estivo inizia a entrare nel vivo. I tempi sono maturi per andare ad analizzare, reparto per reparto, la situazione della rosa del Bari, tra permanenze e inevitabili addii. Si chiude con l’attacco.

Innanzitutto le certezze, che rispondono ai nomi di Mirco Antenucci e di Ruben Botta: il centravanti molisano, capocannoniere biancorosso delle ultime tre stagioni di C, guiderà il reparto offensivo anche in B, mentre il trequartista argentino sarà al suo esordio assoluto in cadetteria.

Subito a seguire le principali incognite: Walid Cheddira e Cristian Galano. Per il primo, di proprietà del Parma, i pugliesi hanno la possibilità di esercitare il diritto di riscatto, ma al momento manca l’accordo con i lucani (che chiedono troppo); per il secondo, che non ha convinto negli ultimi mesi della scorsa stagione, il futuro è incerto. Potrebbe restare come giocatore bandiera insieme a Di Cesare o potrebbe finire altrove.

A chiudere i saluti: pressoché certi quelli di Daniele Paponi e di Simone Simeri, per i quali si cercheranno sistemazioni in Serie C. Destino identico per Nicola Citro a cui, come già noto da tempo, non verrà rinnovato il contratto in scadenza al termine di questo mese.

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Cavese-Bari: per i tifosi Celiento è il migliore in campo

Ultimo commento: "Ottimo acquisto, avanti così"

Viterbese-Bari 0-3: votate il migliore in campo

Ultimo commento: "il mio migliore in campo e antenucci, gol e assist che vuoi di piu?"

Bari: oltre il 70% dei tifosi che ha votato il nostro sondaggio promuove il mercato

Ultimo commento: "E' bene che la Società ci ripensi sulla gestione del caso Hamlili visto che il calciatore è attaccatissimo al Bari. E poi se manca qualcosa la..."

Bari, mercato chiuso: siete soddisfatti della rosa costruita da Romairone?

Ultimo commento: "Un difensore col baricentro basso non l'abbiamo."
Advertisement

I Miti biancorossi

Il giaguaro che volava tra i pali

Franco Mancini

"Il Capitano" biancorosso

Giovanni Loseto

Il goleador del Bari, capocannoniere in A nel 1996

Igor Protti

Un idolo scolpito nel cuore dei tifosi del Bari

Joao Paulo

Il gigante svedese che ha fatto innamorare Bari

Klas Ingesson

Il muro biancorosso

Lorenzo Amoruso

L'antieroe biancorosso

Phil Masinga

Genio e sregolatezza del Bari

Pietro Maiellaro

Il "Cobra" biancorosso

Sandro Tovalieri

Il galletto svedese

Yksel Osmanovski

Altro da Approfondimenti