Resta in contatto

Approfondimenti

Bari, chi al centro con Maita? Sale Mallamo, rebus D’Errico

Contro la Fidelis l’ex Catanzaro potrebbe tornare a giocare come play davanti alla difesa, dubbi sui due uomini al suo fianco

Un reparto, almeno cinque interpreti in lizza per partire dal primo minuto: a poche ore dal fischio di inizio del derby sul campo della Fidelis Andria, i principali dubbi – in casa Bari – riguardano la fascia mediana del campo, arma in più nelle prime battute stagionali e tallone d’Achille nelle ultimissime uscite.

L’unica certezza, allo stato attuale delle cose, sembra essere Maita, pronto a fare il suo ritorno al ‘Degli Ulivi’ nel ruolo di play davanti alla difesa. Una scelta, questa, che di fatto costringerebbe alla panchina Di Gennaro, parso di recente ancora lontano dalla sua migliore condizione di forma. Bagarre, invece, per le altre due maglie da titolare: qualche chance in più potrebbe averla Mallamo, favorito nella posizione di interno di destra; al suo fianco ci sarà uno tra Scavone D’Errico, con quest’ultimo chiamato a riscattare le ultime tre panchine consecutive. Da comprendere la strada che deciderà di intraprendere mister Mignani.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

La Top 11 del Bari di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "hai ragione ma è una classifica impossibile da fare ,troppi giocatori forti lasciati fuori . Se ci limitiamo agli ultimi 30 anni potrei essere..."

Pietro Maiellaro, genio e sregolatezza

Ultimo commento: "io ero in curva quando Maiellaro ci deliziava, la sua sfortuna è stata che in Nazionale ci stava prima Giannini e poi Baggio e Vicini due fantasisti..."

Giovanni Loseto, “il Capitano”

Ultimo commento: "È stato un grande di tutto il calcio Giuan u captan"

Lorenzo Amoruso, il muro biancorosso

Ultimo commento: "Ricordo un gran Gol che fece Lorenzo, in un'amichevole con la Signora, vinta dal Bari x 2-0. Fece partire un bolide d'esterno dx, imprendibile per in..."

Franco Mancini, il giaguaro che volava tra i pali

Ultimo commento: "È vero mi ricordo anch'io quell'episodio c'ero allo stadio era stata l'occasione migliore della partita da parte del Milan, e di Ganz."
Advertisement

Altro da Approfondimenti