Resta in contatto

Le pagelle di Labaricalcio

Il Bari a Campobasso: Botta geniale, Maita straordinario, Antenucci ritrova il gol

La gara al Nuovo Romagnoli è appena terminata: queste le pagelle biancorosse di labaricalcio.it

Settimo successo stagionale per il Bari che espugna anche Campobasso e consolida il primo posto in classifica. Le reti di Terranova, Antenucci e Cheddira permettono ai biancorossi di cogliere la quarta vittoria esterna del campionato e raggiungere quota 23 punti in classifica.

Di seguito, le pagelle dei biancorossi:

FRATTALI 6 – Provoca il rigore ma il contatto con Tenkorang sembra davvero molto leggero (se c’è). Intuisce anche la conclusione di Rossetti ma non può arrivarci. Decisivo poco prima dell’1-3 con la risposta puntuale sulla fiondata di Liguori;

BELLI 6,5 – Rientro da titolare più che positivo. Arriva con regolarità sul fondo mettendo in crisi Pace e dalla sua parte non arrivano pericoli;

TERRANOVA 7 – Trova il terzo centro stagionale (il secondo consecutivo) con l’ennesima zuccata vincente. Lì dietro è la solita certezza, in modalità “muro”: essenziale e preciso;

GIGLIOTTI 6 – Esordio dal 1′ ok per l’esperto centrale. Mezzo voto in meno perché in occasione dell’azione del rigore, si fa anticipare al limite dell’area. Per il resto, ordinaria amministrazione: con Terranova ha formato una diga pressoché insormontabile;

MAZZOTTA 6 – Prova ordinata sul versante mancino, lascia a Belli la licenza di spingere e costituisce il blocco difensivo che permette al Bari di soffrire davvero poco;

MALLAMO 6,5 – Il compito è arduo: non deve far rimpiangere l’ultimo Scavone. Non ci riesce con i gol e gli assist che avevano contraddistinto il collega. Ci mette lo spirito giusto e la garra necessaria per una gara del genere;

MAITA 7 – Supera la prova del nove alla grande. Giunto alla nona partita consecutiva, sfodera una prestazione super in entrambe le fasi. Meravigliosi il break e l’assist con cui costruisce la rete del secondo vantaggio;

D’ERRICO 6,5 – Dopo essersi sbloccato con la Turris, sfiora il bis nel primo tempo con una potente conclusione ma Carnicicchi gli dice di no. Nel secondo tempo sale in cattedra e mette in crisi l’intera difesa del Campobasso;

BOTTA 7 –  Tira fuori dal cilindro ancora un assist per Terranova, che sembra la fotocopia di quello con la Turris. Poi ne regala altri due a Cheddira, che l’italo-marocchino però spreca;

ANTENUCCI 6,5 – Cinquantacinque minuti di sofferenza, poi trova il gol che su azione mancava dal 2 maggio. Da quel momento si trasforma: ne è testimonianza gli assist che regala: quello per Cheddira risulta vincente;

CHEDDIRA 6 – Segna il gol della tranquillità, il più difficile, con un destro terrificante. I due errori precedenti, però, sono da matita blu;

BIANCO 6 – Rientra dopo il turno di squalifica: si piazza davanti alla difesa e contribuisce al successo. Nel finale sfiora anche la soddisfazione personale;

MARRAS 6,5 – Entra a partita virtualmente conclusa ma è vivace: sfiora il quarto gol con una bella conclusione mancina e assiste Bianco in pieno recupero;

PAPONI 6 – Pochi minuti in campo, imbastisce con Marras l’azione che porta Bianco a sfiorare l’1-4;

LOLLO sv – Esordio stagionale, è il ventitreesimo calciatore schierato da Mignani in campionato;

DI CESARE sv – In campo per blindare il risultato;

MIGNANI 7 – Cambia molto rispetto alla Turris ma il risultato gli dà ancora ragione. Rilancia Antenucci e il bomber trova la rete. Azzecca tutto e si gode giustamente la vetta;

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

La Top 11 del Bari di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "hai ragione ma è una classifica impossibile da fare ,troppi giocatori forti lasciati fuori . Se ci limitiamo agli ultimi 30 anni potrei essere..."

Pietro Maiellaro, genio e sregolatezza

Ultimo commento: "io ero in curva quando Maiellaro ci deliziava, la sua sfortuna è stata che in Nazionale ci stava prima Giannini e poi Baggio e Vicini due fantasisti..."

Giovanni Loseto, “il Capitano”

Ultimo commento: "È stato un grande di tutto il calcio Giuan u captan"

Lorenzo Amoruso, il muro biancorosso

Ultimo commento: "Ricordo un gran Gol che fece Lorenzo, in un'amichevole con la Signora, vinta dal Bari x 2-0. Fece partire un bolide d'esterno dx, imprendibile per in..."

Franco Mancini, il giaguaro che volava tra i pali

Ultimo commento: "È vero mi ricordo anch'io quell'episodio c'ero allo stadio era stata l'occasione migliore della partita da parte del Milan, e di Ganz."
Advertisement

Altro da Le pagelle di Labaricalcio