Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Italia-Spagna 1-2: azzurri sconfitti in semifinale di Nations League

Gli uomini di Mancini cadono dopo 37 gare senza sconfitta

La nazionale azzurra trova la prima sconfitta dopo 37 risultati utili consecutivi. A San Siro, nella semifinale di Nations League, gli uomini di Mancini, costretti in 10 dal 41’ per l’espulsione di Bonucci, combattono fino al 90′ contro una Spagna in vantaggio per 2-0 grazie alla doppietta di Ferran Torres nel primo tempo. Non basta nel finale il gol del 2-1 firmato da Pellegrini su assist di Chiesa.

Il tabellino

ITALIA (4-3-3): Donnarumma; Di Lorenzo, Bonucci, Bastoni, Emerson; Barella (72′ Calabria), Jorginho (64′ Pellegrini), Verratti (58′ Locatelli); Chiesa, Insigne (58′ Kean), Bernardeschi (46′ Chiellini).

A disposizione: Sirigu, Meret, Dimarco, Acerbi, Cristante, Raspadori, Berardi.

Ct: Mancini.

SPAGNA (4-3-3): Unai Simon; Azpilicueta, Laporte, Pau Torres, Marcos Alonso, Koke (75′ Merino), Busquets, Gavi (83′ Roberto), Oyarzabal, Sarabia (75′ Gil), Ferran Torres (49′ Pino).

A disposizione: de Gea, Sanchez, Porro, Martinez, Reguillon, Garcia, Rodri, Fornals.

Ct: Enrique.

ARBITRO: Karasev.

Guardalinee: Demeshko e Gavrilin.

Quarto uomo: Ivanov.

Var: Van Boekel.

Avar: Dingert.

MARCATORI: 17′, 45+2′ F. Torres (S), 83′ Pellegrini (I).

Ammoniti: 30′ Bonucci (I), 45′ Azplicueta (S), 65′ Sarabia (S), 71′ Pino (S), 80′ Locatelli (I), 89′ Oyarzabal (S).

Espulsi: 42′ Bonucci (I).

NEWS

Italia-Spagna 1-2: azzurri sconfitti in semifinale di Nations League

Gli uomini di Mancini cadono dopo 37 gare senza sconfitta

La nazionale azzurra trova la prima sconfitta dopo 37 risultati utili consecutivi. A San Siro, nella semifinale di Nations League, gli uomini di Mancini, costretti in 10 dal 41’ per l’espulsione di Bonucci, combattono fino al 90′ contro una Spagna in vantaggio per 2-0 grazie alla doppietta di Ferran Torres nel primo tempo. Non basta nel finale il gol del 2-1 firmato da Pellegrini su assist di Chiesa.

Il tabellino

ITALIA (4-3-3): Donnarumma; Di Lorenzo, Bonucci, Bastoni, Emerson; Barella (72′ Calabria), Jorginho (64′ Pellegrini), Verratti (58′ Locatelli); Chiesa, Insigne (58′ Kean), Bernardeschi (46′ Chiellini).
A disposizione: Sirigu, Meret, Dimarco, Acerbi, Cristante, Raspadori, Berardi.
Ct
: Mancini.

SPAGNA (4-3-3): Unai Simon; Azpilicueta, Laporte, Pau Torres, Marcos Alonso, Koke (75′ Merino), Busquets, Gavi (83′ Roberto), Oyarzabal, Sarabia (75′ Gil), Ferran Torres (49′ Pino).
A disposizione: de Gea, Sanchez, Porro, Martinez, Reguillon, Garcia, Rodri, Fornals.
Ct
: Enrique.

ARBITROKarasev.
Guardalinee: Demeshko e Gavrilin.
Quarto uomo: Ivanov.
Var: Van Boekel.
Avar: Dingert.

MARCATORI: 17′, 45+2′ F. Torres (S), 83′ Pellegrini (I).
Ammoniti: 30′ Bonucci (I), 45′ Azplicueta (S), 65′ Sarabia (S), 71′ Pino (S), 80′ Locatelli (I), 89′ Oyarzabal (S).
Espulsi: 42′ Bonucci (I).

La cronaca

90+5′ – Triplice fischio. Non basta il gol di Pellegrini all’Italia. Vince 2-1 la Spagna.

90′ – Cinque minuti di recupero.

89′ – Ammonito Oyarzabal, intervento i ritardo su Calabria.

83′ – Sostituzione Spagna: Sergi Roberto per Gavi.

83′ – LA RIAPRE L’ITALIA! Contropiede a campo aperto di Chiesa che davanti a Simon serve a Pellegrini una palla da appoggiare solo in rete.

80′ – Ammonito Locatelli per un fallo su Pino.

78′ – OCCASIONE SPAGNA! Pino serve Alonso, Donnarumma gli chiude lo specchio. Sulla ribattuta Gil murato da Chiellini.

75′ – Doppia sostituzione per la Spagna: fuori Koke e Sarabia, dentro Gil e Merino.

72′ – Cambio Italia: Barella lascia il campo a Calabria.

71′ – Ammonito Pino per comportamento scorretto.

65′ – Ammonito Sarabia per un fallo su Chiellini.

64′ – Sostituzione Italia: esce Jorginho, al suo posto Pellegrini.

63′ – OCCASIONE SPAGNA! Pino arriva sul fondo, crossa in mezzo, Oyarzabal da ottima posizione di testa manda fuori.

58′ – Doppia sostituzione per l’Italia: fuori Veratti e Insigne, dentro Locatelli e Kean.

49′ – Sostituzione Spagna: Feran Torres fuori, entra Pino.

46′ – Sostituzione Italia: Bernardeschi lascia il campo, al suo posto Chiellini.

46′ – Comincia la ripresa. Prima manovra degli azzurri.

45+3′ – Fine primo tempo. Italia-Spagna 0-2, decide una doppietta di Ferran Torres.

45+2′ – RADDOPPIO SPAGNA! Oyarzabal per Ferran Torres che di testa infila Donnaruma.

45′ – Un minuto di recupero.

45′ – Ammonito Azplicueta, ostruzione su Emerson.

42′ – Espulso Bonucci, unico ammonito, per un braccio largo su Busquets, secondo giallo, azzurri in dieci.

35′ – OCCASIONE ITALIA! Jorginho per Emerson, quest’ultimo serve in mezzo Insigne, che spreca a lato un rigore in movimento.

34′ – PALO ITALIA! Ripartenza di Bernardeschi che rientra, calcia col sinistro, pallone toccato da Simon sul legno.

30′ – Ammonito Bonucci per proteste.

19′ – PALO SPAGNA! Marcos Alonso calcia dal limite, papera clamorosa di Donnarumma salvato dal legno, Bonucci spazza in angolo.

17′ – VANTAGGIO SPAGNA! Cross dalla sinistra di Oyarzabal per Ferran Torres, tocco al volo, palo-gol.

5′ – OCCASIONE ITALIA! Emerson ruba palla a Gavi, Chiesa calcia col destro dai 20 metri, Simon si distende e para.

1′ – Inizia Italia-Spagna. Gli ospiti muovono il primo pallone.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

La Top 11 della storia del Bari: deciso il miglior portiere di sempre!

Ultimo commento: "Jean Francois Gillet ha prevalso su Franco Mancini ed Alberto Fontana, io ci aggiungerei pure Venturelli e Pellicano' 👏👏👏👏👏"

Bari, mercato chiuso: siete soddisfatti della rosa costruita da Romairone?

Ultimo commento: "Dare un voto si diventa cicinici, non è il voto che conta, QUELLO CHE CONTA è LA CAPACITA DELLE QUALITA CHE SI ESPRIMONO SUL CAMPO, saranno capaci..."

Cavese-Bari: per i tifosi Celiento è il migliore in campo

Ultimo commento: "Ottimo acquisto, avanti così"

Viterbese-Bari 0-3: votate il migliore in campo

Ultimo commento: "il mio migliore in campo e antenucci, gol e assist che vuoi di piu?"

Bari: oltre il 70% dei tifosi che ha votato il nostro sondaggio promuove il mercato

Ultimo commento: "E' bene che la Società ci ripensi sulla gestione del caso Hamlili visto che il calciatore è attaccatissimo al Bari. E poi se manca qualcosa la..."
Advertisement

I Miti biancorossi

Il giaguaro che volava tra i pali

Franco Mancini

"Il Capitano" biancorosso

Giovanni Loseto

Il goleador del Bari, capocannoniere in A nel 1996

Igor Protti

Un idolo scolpito nel cuore dei tifosi del Bari

Joao Paulo

Il gigante svedese che ha fatto innamorare Bari

Klas Ingesson

Il muro biancorosso

Lorenzo Amoruso

L'antieroe biancorosso

Phil Masinga

Genio e sregolatezza del Bari

Pietro Maiellaro

Il "Cobra" biancorosso

Sandro Tovalieri

Il galletto svedese

Yksel Osmanovski

Altro da News