Resta in contatto

Calciomercato

UFFICIALE – Bari, scambio con il Padova: in Puglia Paponi, in Veneto Terrani

Entrambe le operazioni a titolo definitivo: contratto annuale con opzione di rinnovo in caso di promozione per il centravanti classe 1988

Bari-Padova: lo scambio adesso è ufficiale. Arriva in Puglia a titolo definitivo l’attaccante Daniel Paponi, compie il percorso inverso con la stessa formula l’esterno offensivo Giovanni Terrani. A rendere nota la conclusione della doppia operazione è stato il sito del club biancorosso con questo comunicato:SSC Bari comunica di aver acquisito a titolo definitivo dal Padova Calcio i diritti alle prestazioni sportive del calciatore Daniel Paponi (16.04.1988, Ancona); l’attaccante ha firmato un contratto fino al giugno ’22 con opzione di rinnovo in caso in promozione. Nel contempo Giovanni Terrani è passato a titolo definitivo alla Società veneta.

Il Parma lo preleva dalle giovanili della Dorica Torrette e, dopo qualche presenza nella Primavera ducale, esordisce a soli 17 anni in Serie A nel ’05-’06 guadagnandosi la convocazione nella selezione Under 20 Azzurra: a fine anno saranno 6 presenze in Prima Squadra, che diventeranno 11 l’anno successivo condite con i primi gol, sia in campionato che in Coppa UEFA. Cesena, Rimini e Perugia sono tappe di crescita per Paponi che, nell’estate del 2010 passa al Bologna. Il prestito al Montreal Impact nel 2013 regala all’attaccante marchigiano la gioia per la conquista del Canadian Championship insieme ad Alessandro Nesta, Marco Di Vaio e Matteo Ferrari. Dopo le esperienze con Ancona e Latina, si lega per due anni e mezzo alla Juve Stabia con cui vince il campionato di Lega Pro ’18-’19 segnando il rigore della matematica promozione contro la Vibonese alla terzultima giornata. Veste la maglia del Piacenza prima di passare al Padova con cui, lo scorso anno, gioca le finali playoff per la B. Benvenuto Daniel!”. 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

La Top 11 del Bari di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "hai ragione ma è una classifica impossibile da fare ,troppi giocatori forti lasciati fuori . Se ci limitiamo agli ultimi 30 anni potrei essere..."

Pietro Maiellaro, genio e sregolatezza

Ultimo commento: "io ero in curva quando Maiellaro ci deliziava, la sua sfortuna è stata che in Nazionale ci stava prima Giannini e poi Baggio e Vicini due fantasisti..."

Giovanni Loseto, “il Capitano”

Ultimo commento: "È stato un grande di tutto il calcio Giuan u captan"

Lorenzo Amoruso, il muro biancorosso

Ultimo commento: "Ricordo un gran Gol che fece Lorenzo, in un'amichevole con la Signora, vinta dal Bari x 2-0. Fece partire un bolide d'esterno dx, imprendibile per in..."

Franco Mancini, il giaguaro che volava tra i pali

Ultimo commento: "È vero mi ricordo anch'io quell'episodio c'ero allo stadio era stata l'occasione migliore della partita da parte del Milan, e di Ganz."
Advertisement

Altro da Calciomercato