Resta in contatto

Le pagelle di Labaricalcio

Bari-Feralpisalò: Marras, errore clamoroso. Male le punte, Celiento si salva

La gara al San Nicola tra Bari e Feralpisalò è appena terminata: queste le pagelle biancorosse di labaricalcio.it

 FRATTALI 6

Rimane inoperoso per tutta la partita, nel primo tempo lo salva la traversa.

CELIENTO 6

Lì dietro risulta essere il migliore, nonostante non giocasse da mesi.

CIOFANI 5,5

Centrale a sorpresa, non sfigura nel ruolo. Poi è costretto a cambiare posizione per due volte e un po’ si perde, come è anche normale che sia.

DI CESARE 6

Nel primo tempo mette una pezza su un pericoloso colpo di testa di D’Orazio. Per il resto, ordinaria amministrazione. Nella ripresa ci prova anche nell’area avversaria, senza fortuna

ANDREONI 5,5

Parte a razzo e mette in seria difficoltà il suo dirimpettaio sfrecciando a destra. Poi, pian piano si spegne e nella fase di non possesso palesa qualche limite ma era alla prima da titolare dopo un’eternità. Maluccio nella ripresa

MAITA 5,5

Non ripete la buona prestazione della gara d’andata e fatica a ritagliarsi il suo spazio sulla linea mediana. Nessun guizzo, sacrificato per l’assalto finale.

BIANCO 5,5

La sua freschezza porta verve e ritmo al Bari nel primo tempo, nella ripresa non riesce a ripetersi e Auteri lo richiama in panchina.

SARZI 5

In difficoltà nel confronto diretto con D’Orazio, butta via qualche pallone di troppo. L’emblema della sua gara è un aggancio al volo piuttosto semplice non riuscito.

MARRAS 4,5

Si divora un gol facile facile dopo due minuti. Probabilmente sarebbe stata una gara diversa se avesse segnato. Per il resto, poche fiammate e molte (come al solito) proteste.

ANTENUCCI 5

Come Marras, sbaglia u gol che uno come lui non può fallire. Ci riprova alla fine dei tempi ma trova sempre De Lucia pronto a sbarrargli la strada. Nel mezzo, prova abulica.

D’URSI 5,5

Vivace nel primo tempo: ispira Andreoni nell’occasione che libera Marras dopo due minuti. Poco più tardi assiste Antenucci ma il compagno spreca. Cala nella ripresa e viene sostituito.

CIANCI 5

Nella gara d’andata aveva dato cenni di risveglio che però non si ripetono nel match di ritorno. Mezz’ora di qualche sporadica sponda e nessuna conclusione a rete.

DE RISIO 5,5

Rileva Bianco ma non riesce a dare quel cambio di passo che servirebbe al Bari per ribaltare il risultato. Certo che da solo avrebbe potuto fare poco

LOLLO 5,5

Mezz’ora in campo: dovrebbe essere tra i più freschi perché riposato. Invece resta intrappolato nella ragnatela della linea mediana ospite.

SEMENZATO sv

Rileva Andreoni e si piazza a sinistra: il suo ingresso non porta a cambiamenti. Ma non è da lui che ci si poteva aspettare il coniglio dal cilindro.

MERCURIO 5,5

Sembra poter dare la scossa a un quarto d’ora dalla fine, poi si adatta allo spettacolo mediocre offerto dai suoi compagni. Si rifarà.

AUTERI 5

Opera qualche cambio e in avvio i risultati sembrano dargli ragione ma non è colpa sua se i suoi ragazzi si divorano reti. Nella ripresa prova a fare di tutto per rianimare una squadra che sembrava non averne più. Eppure la Feralpisalò ha giocato praticamente con gli stessi effettivi entrambe le gare.

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
22 giorni fa

Marras,se tu eri buono saresti rimasto a Livorno infatti molte società hanno avuto il grande merito dibliberarsi di questi bidoni,non si salvo quasi nessuno,che schifo.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
23 giorni fa

Andassero tutti a fare i pasticciotti

Advertisement

La Top 11 del Bari di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "Signori se potevo mettere una foto io come capoletto non ce la Madonna ma la CURVA NORD u.c.n.x sempre"

Giovanni Loseto, “il Capitano”

Ultimo commento: "È stato un grande di tutto il calcio Giuan u captan"

Pietro Maiellaro, genio e sregolatezza

Ultimo commento: "Davvero un gran giocatore"

Lorenzo Amoruso, il muro biancorosso

Ultimo commento: "Ricordo un gran Gol che fece Lorenzo, in un'amichevole con la Signora, vinta dal Bari x 2-0. Fece partire un bolide d'esterno dx, imprendibile per in..."

Franco Mancini, il giaguaro che volava tra i pali

Ultimo commento: "È vero mi ricordo anch'io quell'episodio c'ero allo stadio era stata l'occasione migliore della partita da parte del Milan, e di Ganz."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News
Advertisement

Altro da Le pagelle di Labaricalcio