Resta in contatto

Approfondimenti

La storia del Bari ai playoff – La prima volta: la beffa di Latina

Era il 2014 e i biancorossi sfiorarono la promozione in A nonostante il fallimento avvenuto qualche settimana prima

Febbraio 2014: il Bari di proprietà della famiglia Matarrese naviga in cattive acque: diventa difficile anche organizzare logisticamente la trasferta di Palermo ma il club resiste e continua il campionato con i suoi giovani ragazzi. Poi, arriva il fallimento e la società viene affidata ai due curatori fallimentari in attesa dell’asta che decreterà chi sarà il nuovo proprietario del Bari (il 20 maggio la spunterà Gianluca Paparesta).

Da marzo in poi, i biancorossi guidati da Alberti e Zavettieri inanellano risultati positivi che consentono la possibilità di giocarsi addirittura la promozione in serie A tramite i playoff. Il turno preliminare vede il Bari affrontare il Crotone in terra calabrese. Un pareggio condannerebbe i galletti all’eliminazione ma una rete di Galano nel primo tempo e i sigilli di Joao Silva e Sciaudone nel finale di gara spianano le porte alla semifinale contro il Latina.

Davanti a quasi sessantamila persone, il Bari va sotto ma rimonta con Cani e Joao Silva. Al 90′, però, l’ex Ristovski gela lo stadio con un tiro imparabile dal limite. Tutto rimandato alla sfida di ritorno: Polenta porta avanti i biancorossi dal dischetto. I laziali ribaltano con Jonathas (rigore) e Laribi, Galano riaccende le speranze a due minuti dalla fine ma non basta. Il Bari è eliminato per il peggiore piazzamento in classifica. Con il mesto ritorno a casa e l’abbraccio di centinaia di tifosi all’aeroporto di Bari-Palese, si conclude la meravigliosa stagione fallimentare.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

La Top 11 del Bari di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "Signori se potevo mettere una foto io come capoletto non ce la Madonna ma la CURVA NORD u.c.n.x sempre"

Giovanni Loseto, “il Capitano”

Ultimo commento: "È stato un grande di tutto il calcio Giuan u captan"

Pietro Maiellaro, genio e sregolatezza

Ultimo commento: "Davvero un gran giocatore"

Lorenzo Amoruso, il muro biancorosso

Ultimo commento: "Ricordo un gran Gol che fece Lorenzo, in un'amichevole con la Signora, vinta dal Bari x 2-0. Fece partire un bolide d'esterno dx, imprendibile per in..."

Franco Mancini, il giaguaro che volava tra i pali

Ultimo commento: "È vero mi ricordo anch'io quell'episodio c'ero allo stadio era stata l'occasione migliore della partita da parte del Milan, e di Ganz."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News
Advertisement

Altro da Approfondimenti