Resta in contatto

Approfondimenti

Bari, tra Carrera e Antenucci una storia controversa: a Terni il punto di rottura

La parabola del rapporto tra l’ex allenatore del Bari e il centravanti

E pensare che tutto era cominciato alla perfezione: il derby contro il Foggia, il successo conquistato nonostante l’inferiorità numerica, il gol di Cianci, le difficoltà che sembravano essere definitivamente alle spalle. Il “debutto” di Antenucci con Carrera in panchina, nel nuovo ruolo di regista offensivo, sembrava portare buoni frutti. E la storia si era ripetuta nella trasferta contro la Juve Stabia, dove il numero sette aveva fornito l’assist per il secondo centro di Marras.

Poi, dopo la parentesi amara contro il Potenza, è arrivata la gara della svolta. Per il big match di Terni, Carrera rivoluziona il Bari e lascia in panchina Antenucci. Una scelta tecnica, spiegherà il tecnico nel post-gara. I biancorossi dominano nel primo tempo, reggono bene per mezz’ora della ripresa: con gli undici ormai stremati, il tecnico manda in campo tre giocatori dalla panchina, tra cui Antenucci. Il risultato però, non porta benefici: Frattali incassa due reti e i biancorossi lasciano il Liberati a mani vuote dopo una buona gara al cospetto della capolista. In mixed zone, Carrera bacchetta i subentrati: “Sicuramente l’allenatore quando fa dei cambi, lo fa per dare qualcosa in più alla squadra in quel momento. Certamente mi aspettavo qualcosa in più”

Da lì, il Bari ha sciorinato prestazioni scialbe giornata dopo giornata. Antenucci ha trovato la via del gol soltanto in un’occasione (su rigore a Vibo Valentia), risultando praticamente invisibile nello scontro diretto contro l’Avellino. Meglio non è andata contro il Palermo, con la sostituzione dopo un’ora di gioco con il Bari sotto di due reti. Dopo è giunto il divorzio con Carrera e il ritorno di Auteri, che all’ex Spal potrebbe regalare nuovi stimoli in vista dei playoff.

11 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
11 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

io proporrei di pagare i calciatori in base alle loro prestazioni,e alle promesse fatte,più dai e più ti do,e non ha ingaggi astronomici.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Antenucci deve fare le valige

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Antenucci il senatore … se così fosse a professionalità sta pari a zero !!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

secondo me le colpe sono tt di Antenucci tra infortuni falsi liti con Autieri

Nicola Diomede
Nicola Diomede
1 mese fa

Antenucci,aveva avviato già una trattativa sottobanco con la SPAL x andarsene a Gennaio poi x questioni di denaro hanno rimandato il tutto all’anno prossimo.vedrete che il primo ha lasciare Bari sarà proprio lui.Il secondo come vi avevo già accennato sarà DeLaurentis,era palese il suo dissinteressamento sul Bari, affidandosi a gente incapace.Perciò mettiamoci l’anima in pace che questi avevono preso il Bari x fare solo cassa,poi il Covid19 gli ha rovinato il piano.Chissa quanti anni aspetteremo ancora x trovare un’altro presidente,capace e affezionato come fu Vincenzo Matarrese.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Se vero che non gli arriva una palla decente é anche vero che dopo un infortunio misterioso, la spal che lo rivoleva, è rientrato la lontana ombra di sé stesso….

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

ANTENUCCI COSTA AL BARI UM MILIONE DI EURO; HA RESO 1/20…. NON PUO’ ATTEGGIARSI A PRIMA BALLERINA DELLA SCALA.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Forse si sente onnipotente che non deve mai essere sostituito; non è che è Cristiano Ronaldo 2

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Le favole… ma p piacer

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Antenucci si puo anche accomodare in tribuna visto il danno fatto…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Se Antenucci ha smesso di giocare perché non andava d’accordo con Carrera il fatto è grave. Nel contratto non credo che ci sia una clausola che consenta ai giocatori di non impegnarsi perché non c’è filing con l’allenatore. Troppo comodo scaricare le colpe ad altri, la verità è che non è attaccato ai nostri colori e alla nostra maglia. Sarei felicissimo di essere smentito a fine playoff, ma temo di sapere già come andrà a finire….

Advertisement

La Top 11 del Bari di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "Signori se potevo mettere una foto io come capoletto non ce la Madonna ma la CURVA NORD u.c.n.x sempre"

Giovanni Loseto, “il Capitano”

Ultimo commento: "È stato un grande di tutto il calcio Giuan u captan"

Pietro Maiellaro, genio e sregolatezza

Ultimo commento: "Davvero un gran giocatore"

Lorenzo Amoruso, il muro biancorosso

Ultimo commento: "Ricordo un gran Gol che fece Lorenzo, in un'amichevole con la Signora, vinta dal Bari x 2-0. Fece partire un bolide d'esterno dx, imprendibile per in..."

Franco Mancini, il giaguaro che volava tra i pali

Ultimo commento: "È vero mi ricordo anch'io quell'episodio c'ero allo stadio era stata l'occasione migliore della partita da parte del Milan, e di Ganz."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News
Advertisement

Altro da Approfondimenti