Resta in contatto

News

Gravina: “Tempi maturi per la riforma dei campionati. Riapertura stadi? Difficile dirlo”

Il numero uno del calcio italiano a 360 gradi sull’attuale situazione e su quello che verrà quando piano piano si tornerà alla normalità

“Dobbiamo recuperare il senso di sostenibilità del sistema e recuperare il senso di relazione all’interno. Lo faremo con un appuntamento importante, che non lo facciamo da tanti anni. Entro maggio voglio convocare una assemblea straordinaria per inserire all’interno dello statuto principi fondamentali che danno il segno di un rinnovamento del calcio italiano”. Così il presidente della FIGCGabriele Gravina è intervenuto ai microfoni di Radio Rai Uno parlando dell’attuale situazione del calcio italiano e delle necessarie riforme a cui andrà in contro quando la situazione tornerà con calma alla normalità.

E nei prossimi mesi sarà anche tempo di guardare alla riforma dei campionati: “Il tempo è maturo non solo per i playoff, la ristrutturazione del format non deve riguardare soltanto la fase finale. – spiega Gravina parlando nello specifico della Serie A – Nel primo nuovo programma ci sono diversi punti importanti, a partire dal progetto di riforma rimasto bloccato a febbraio quando è scoppiata la pandemia”.

C’è sul banco ancora la questione della riapertura degli stadi ma a differenza della scorsa estate sembra esserci la consapevolezza che si lotta contro un nemico più forte di chiunque altro: “Dipende molto dallo sviluppo e dall’evoluzione della pandemia ma soprattutto dall’efficacia di questo vaccino che sta partendo ormai in tutta Europa. L’auspicio è quello di rivedere gli spettatori il prima possibile e a tal proposito chiediamo pari trattamento e pari dignità tra le diverse categorie sociali”.

Di sicuro l’emergenza Coronavirus ha assestato un duro colpo anche al mondo del calcio sotto il profilo economico: “Nel 2020 la Figc ha perso tantissimo ma il mio pensiero corre alle leghe e ai campionati perché il botteghino era una delle voci più importanti dei nostri ricavi. Solo in Serie A si stimano perdite per 4-500 milioni di euro”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

La Top 11 del Bari di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "Signori se potevo mettere una foto io come capoletto non ce la Madonna ma la CURVA NORD u.c.n.x sempre"

Giovanni Loseto, “il Capitano”

Ultimo commento: "È stato un grande di tutto il calcio Giuan u captan"

Pietro Maiellaro, genio e sregolatezza

Ultimo commento: "Davvero un gran giocatore"

Lorenzo Amoruso, il muro biancorosso

Ultimo commento: "Ricordo un gran Gol che fece Lorenzo, in un'amichevole con la Signora, vinta dal Bari x 2-0. Fece partire un bolide d'esterno dx, imprendibile per in..."

Franco Mancini, il giaguaro che volava tra i pali

Ultimo commento: "È vero mi ricordo anch'io quell'episodio c'ero allo stadio era stata l'occasione migliore della partita da parte del Milan, e di Ganz."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News
Advertisement

Altro da News