Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rubriche

Il 2020 del Bari a puntate: da gennaio a marzo

Ripercorriamo l’anno solare dei biancorossi. Nel primo trimestre: il mercato, la rincorsa alla Reggina, l’ultima partita prima del lockdown.

Il 2020 non sarà un anno da ricordare. Nemmeno per il Bari. Eppure, prima che un periodo terribile nella storia dell’umanità finisca, cerchiamo di ripercorrerne le tappe principali. E lo facciamo in quattro puntate.

Gennaio: arriva Laribi per rincorrere la Reggina

I De Laurentiis ci credono: la Reggina capolista del girone C di serie C è lontana, ma dal mercato devono arrivare gli innesti per inseguire i calabresi. L’acquisto di Karim Laribi è uno dei colpi più importanti della campagna acquisti invernale che porta alla corte di Vincenzo Vivarini pure Matteo Ciofani e Mattia Maita. Sfuma, però, Nikola Ninkovic, il fantasista a lungo richiesto dal tecnico abruzzese. Per completare l’attacco arriva “solo” Rocco Costantino. Partono, invece, Awua, Kupisz, Floriano, Ferrari, Neglia. Sul campo arrivano 8 punti: vittorie con Rieti e Sicula Leonzio, pareggi a Viterbo e nel super scontro diretto con la Reggina che mantiene le distanze.

Febbraio: vittorie in casa e pareggi in trasferta, ma non basta

Il Bari mantiene un trend positivo: al San Nicola batte Francavilla e Picerno, ma in trasferta non vince più. A Monopoli, Cava dei Tirreni e Terni arrivano altrettanti pareggi, nonostante i biancorossi siano passati puntualmente in vantaggio. La Reggina non aspetta e, pur senza ingranare la marcia, rafforza il suo primato.

Marzo: la sfida di Catanzaro entra nei libri di storia

L’1 marzo Bari-Avellino 2-1 resta l’ultima partita del 2020 giocata con il pubblico al San Nicola. Otto giorni dopo va ancora peggio. Catanzaro-Bari 1-1 va in scena quando ormai l’Italia è entrata in lockdown totale. Il match contro i calabresi è l’ultima partita disputata nel calcio professionistico prima dello stop generale. Una pagina triste, ma destinata ad entrare nei libri di storia.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

La Top 11 della storia del Bari: deciso il miglior portiere di sempre!

Ultimo commento: "Jean Francois Gillet ha prevalso su Franco Mancini ed Alberto Fontana, io ci aggiungerei pure Venturelli e Pellicano' 👏👏👏👏👏"

Bari, mercato chiuso: siete soddisfatti della rosa costruita da Romairone?

Ultimo commento: "Dare un voto si diventa cicinici, non è il voto che conta, QUELLO CHE CONTA è LA CAPACITA DELLE QUALITA CHE SI ESPRIMONO SUL CAMPO, saranno capaci..."

Cavese-Bari: per i tifosi Celiento è il migliore in campo

Ultimo commento: "Ottimo acquisto, avanti così"

Viterbese-Bari 0-3: votate il migliore in campo

Ultimo commento: "il mio migliore in campo e antenucci, gol e assist che vuoi di piu?"

Bari: oltre il 70% dei tifosi che ha votato il nostro sondaggio promuove il mercato

Ultimo commento: "E' bene che la Società ci ripensi sulla gestione del caso Hamlili visto che il calciatore è attaccatissimo al Bari. E poi se manca qualcosa la..."
Advertisement

I Miti biancorossi

Il giaguaro che volava tra i pali

Franco Mancini

"Il Capitano" biancorosso

Giovanni Loseto

Il goleador del Bari, capocannoniere in A nel 1996

Igor Protti

Un idolo scolpito nel cuore dei tifosi del Bari

Joao Paulo

Il gigante svedese che ha fatto innamorare Bari

Klas Ingesson

Il muro biancorosso

Lorenzo Amoruso

L'antieroe biancorosso

Phil Masinga

Genio e sregolatezza del Bari

Pietro Maiellaro

Il "Cobra" biancorosso

Sandro Tovalieri

Il galletto svedese

Yksel Osmanovski

Altro da Rubriche