Resta in contatto

News

Bari, pubblico e San Nicola: ecco le ipotesi al vaglio

Bari-Catania del 26 ottobre potrebbe salutare il ritorno del pubblico nell’impianto barese, ma non mancano criticità e perplessità.

229 giorni. Ecco l’interminabile tempo trascorso dall’ultima gara aperta al pubblico dello stadio San Nicola. Era, il primo marzo: il Bari vinse 2-1 contro l’Avellino. Appena una settimana più tardi, però, l’Italia entrava in lockdown, il campionato di serie C tornò soltanto a luglio con i playoff giocati a porte chiuse, per poi ricominciare a settembre sempre senza pubblico. L’ultimo Dpcm lascia aperta una speranza per il prossimo futuro. Gli stadi, infatti, potranno essere riempiti fino al 15% della capienza massima e in ogni caso non oltre i mille spettatori. Dunque, anche il San Nicola potrebbe ritrovare una pur minima parte del suo popolo. L’autonomia regionale, tuttavia, potrebbe ulteriormente inasprire il Dpcm. Ecco perché Antonio Decaro, sindaco di Bari e presidente dell’Anci, si è augurato che potesse essere raggiunta un’uniformità di intenti tra le regioni.

Per quanto riguarda il capoluogo pugliese, comunque, la data cerchiata in rosso è il prossimo 26 ottobre, giorno di Bari-Catania. Data l’enorme disponibilità del San Nicola (58.270 posti a sedere), il club avrebbe gradito una valutazione dell’effettivo 15% dell’impianto: in tal modo, potrebbero entrare quasi 8.500 tifosi, ovvero persino un migliaio in più degli abbonati dello scorso anno che furono 7.806. Si salverebbe, quindi, almeno lo zoccolo duro del pubblico barese. Difficile, tuttavia, che il passo possa essere compiuto. Il Ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora, non è intenzionato a valutare deroghe almeno fino a metà novembre, tenendo presente l’andamento dei contagi. Quindi, nell’ipotesi più ottimista, lo stadio barese potrebbe riaprire solo per mille persone. Il club della famiglia De Laurentiis, dal canto suo, è in attesa delle determinazioni definitiva e sta valutando alcune strategie che potrebbero partire dal contemperare (sebbene a scaglioni) gli interessi degli abbonati dello scorso torneo che hanno perso, sulla loro tessera stagionale, gli ultimi cinque incontri di regular season. La tifoseria organizzata, a cominciare dai gruppi della Curva Nord, ha, invece, già annunciato che valuterebbe un rientro soltanto quando si potrà riprendere il tradizionale modo di vivere lo stadio che storicamente ha caratterizzato i supporter biancorossi.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

La Top 11 del Bari di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "come non ricordare Magnanini Kappa Rebizzi Seghedoni Conti Erba Cicogna Catalano"

Franco Mancini, il giaguaro che volava tra i pali

Ultimo commento: "Ricordo, da ragazzo, un Bari-Milan 0-0 del 1998 in cui Ganz a qualcosa come 30 cm. dalla porta tira di testa a colpo sicuro e Mancini fa una parata..."

Pietro Maiellaro, genio e sregolatezza

Ultimo commento: "Originalissima la sua intervista dell'89, se non ricordo male alla Domenica sportiva : " faccia due nomi di grandi attaccanti della serie A con cui..."

Lorenzo Amoruso, il muro biancorosso

Ultimo commento: "Fisicaccio"

Giovanni Loseto, “il Capitano”

Ultimo commento: "Danc' nu tuzz Giuan danc' nu tuzz!"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da News