Resta in contatto

Calciomercato

Bari, tutte le ufficialità: partono Berra e Scavone, arrivano Semenzato e Lollo

In porto la maxi operazione con il Pordenone che prende in prestito il laterale ed il centrocampista dei Galletti. Acquisto a titolo definitivo e biennale per i due nuovi arrivi.

SSC Bari comunica di aver acquisito a titolo definitivo dal Pordenone Calcio, i diritti alle prestazioni sportive dell’esterno Daniel Semenzato (11.01.1987 Montebelluna). Il calciatore, che ha firmato un biennale, si unirà al gruppo biancorosso direttamente nel ritiro emiliano e sarà a disposizione di mister Auteri per la sfida di Coppa Italia contro la SPAL. Cresciuto nelle giovanili dell’Inter (con cui vince una Coppa Italia Primavera nel 2006), Semenzato arriva a calcare i campi della cadetteria giovanissimo con la maglia del Frosinone nella stagione ’09-’10, dopo la gavetta in C con Montichiari, Portogruaro e Venezia. Veste le maglie di Cittadella, Como, Cremonese, Lecce e Treviso prima di passare, nel 2013, al Bassano dove, in tre stagioni, mette assieme 83 presenze condite da 10 reti. Nella stagione ’15-’16 passa al Pordenone con cui sfiora il salto in B perdendo ai playoff contro il Parma; un buon campionato a Catania prima di tornare al Pordenone e conquistare con i ‘ramarri’ una storica promozione (35 presenze e 4 gol) e scendere in campo 15 volte nello scorso campionato cadetto. Il club friulano, a sua volta, acquisisce in prestito il laterale Filippo Berra ed il centrocampista Manuel Scavone.

Ufficiale anche l’acquisito a titolo definitivo dal Venezia del centrocampista classe ’90 Lorenzo Lollo (08.12.1990, Carrara): il calciatore ha firmato fino al giugno 2023. Nato a Carrara, ma di fatto cresciuto a La Spezia, nel capoluogo ligure Lollo muove i primi passi da giovane calciatore fino ad esordire tra i professionisti nel 2009, dopo una breve parentesi nella formazione Primavera della Fiorentina. Con lo Spezia conquista una promozione in C1 e uno storico triplete nella stagione ’11-’12 (Campionato, Coppa Italia Lega Pro e Supercoppa Lega Pro) prima di passare al Carpi (133 presenze e 8 gol) con cui raggiunge nel ’14-’15, la storica promozione in Serie A. Contro l’Udinese, a gennaio, mette a segno il suo primo gol in A. Nell’estate del 2017 passa all’Empoli, rendendosi protagonista della promozione degli azzurri in A andando a segno nella finale playoff contro il Frosinone (24 pres., 1 gol). A gennaio del ’19 passa al Padova prima di venire acquistato dal Venezia dove nella passata stagione totalizza 28 presenze in B.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Bari, mercato chiuso: siete soddisfatti della rosa costruita da Romairone?

Ultimo commento: "Dare un voto si diventa cicinici, non è il voto che conta, QUELLO CHE CONTA è LA CAPACITA DELLE QUALITA CHE SI ESPRIMONO SUL CAMPO, saranno capaci..."

Cavese-Bari: per i tifosi Celiento è il migliore in campo

Ultimo commento: "Ottimo acquisto, avanti così"

Viterbese-Bari 0-3: votate il migliore in campo

Ultimo commento: "il mio migliore in campo e antenucci, gol e assist che vuoi di piu?"

Bari: oltre il 70% dei tifosi che ha votato il nostro sondaggio promuove il mercato

Ultimo commento: "E' bene che la Società ci ripensi sulla gestione del caso Hamlili visto che il calciatore è attaccatissimo al Bari. E poi se manca qualcosa la..."
Advertisement

I Miti biancorossi

Il giaguaro che volava tra i pali

Franco Mancini

"Il Capitano" biancorosso

Giovanni Loseto

Il goleador del Bari, capocannoniere in A nel 1996

Igor Protti

Un idolo scolpito nel cuore dei tifosi del Bari

Joao Paulo

Il gigante svedese che ha fatto innamorare Bari

Klas Ingesson

Il muro biancorosso

Lorenzo Amoruso

L'antieroe biancorosso

Phil Masinga

Genio e sregolatezza del Bari

Pietro Maiellaro

Il "Cobra" biancorosso

Sandro Tovalieri

Il galletto svedese

Yksel Osmanovski

Altro da Calciomercato