Resta in contatto

Calciomercato

Bari, parla l’ex Palmieri: “Mota Carvalho o Coda spalle ideali per Antenucci”

L’ex attaccante e team manager del Bari, oggi al Sassuolo esprime un giudizio sugli attaccanti accostati ai galletti

Una volta sciolte le riserve su ds e allenatore (in questi giorni è in ballo la conferma o la sostituzione di Scala e Vivarini), il Bari dovrà fiondarsi sul mercato per allestire la squadra per affrontare la stagione 2020/2021. Tra i profili più ricercati dai galletti c’è un attaccante di peso che possa fare da spalla a Mirco Antenucci.

Nei giorni scorsi si sono fatti i nomi di Dany Mota Carvalho, centravanti lussemburghese che nell’ultima stagione si è diviso tra Juve U23 e Monza, e di Massimo Coda, esperto bomber di categoria, svincolato dopo un triennio al Benevento. Entrambi i profili sono ben conosciuti da Checco Palmieri, attuale responsabile del settore giovanile del Sassuolo, nonché ex calciatore e poi team manager del Bari, che ha incrociato entrambi durante la sua carriera da dirigente.

Intervistato dal Corriere dello Sport, Palmieri ha detto di Mota: “Due anni fa lo presi in Primavera, nel girone di ritorno. È forte, uno di quelli che attacca la profondità. Un toro: spacca gli spazi, li sfonda”. Coda, invece, lo ha visto all’opera ai tempi del Parma: “Sono due ragazzi meravigliosi, uno più esperto, l’altro più giovane. Se davvero può arrivare uno di questi, vuol dire che il Bari sta puntando su giocatori di spessore davvero importante”.

Per Palmieri entrambi i profili si integrerebbero bene con Antenucci: “Come caratteristiche, si sposerebbero entrambi. Antenucci è un calciatore intelligente, duttile, in grado di giocare con qualsiasi tipo di attaccante. Lo ha già fatto in passato, non avrebbe difficoltà. Se sta bene con un partner di livello farebbe faville”. Relativamente ai nomi di Pettinari e Galabinov, invece: “Sono attaccanti diversi. Pettinari fa tanto movimento, un mancino che si butta anche sull’esterno. Galabinov è una punta centrale, di peso, bravo di testa: usa molto il fisico”.

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

La Top 11 del Bari di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "Meglio in panca. Ma non come allenatore che è scarsissimo"

Franco Mancini, il giaguaro che volava tra i pali

Ultimo commento: "Ricordo, da ragazzo, un Bari-Milan 0-0 del 1998 in cui Ganz a qualcosa come 30 cm. dalla porta tira di testa a colpo sicuro e Mancini fa una parata..."

Pietro Maiellaro, genio e sregolatezza

Ultimo commento: "Originalissima la sua intervista dell'89, se non ricordo male alla Domenica sportiva : " faccia due nomi di grandi attaccanti della serie A con cui..."

Lorenzo Amoruso, il muro biancorosso

Ultimo commento: "Fisicaccio"

Giovanni Loseto, “il Capitano”

Ultimo commento: "Danc' nu tuzz Giuan danc' nu tuzz!"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Calciomercato