Resta in contatto

News

Coronavirus, chiude il Covid Hospital del Policlinico di Bari. E spunta una dedica biancorossa

covid-bari-policlinico

L’emergenza sanitaria sembra alle spalle, gli spazi vengono riorganizzati. Tra le dediche di medici e infermieri spunta un adesivo dei galletti

Dopo due mesi e mezzo di terrore, la morsa del coronavirus sembra essersi allentata in tutta Italia. A partire dalle zone più colpite del Nord come Lombardia, Piemonte ed Emilia-Romagna, fino al Sud, dove il contagio per fortuna non ha mai sfondato, la pressione sul sistema ospedaliero si è alleggerita in maniera netta. La riprova, arriva da Bari, precisamente dal Policlinico, dove si è deciso per la chiusura del Covid Hospital che era stato allestito nel padiglione Asclepios. Nella struttura, attrezzata per far fronte all’emergenza a marzo con 250 posti letto, erano rimasti solo una trentina di degenti positivi, trasferiti, insieme ai reparti, in una nuova collocazione.

A seguito della chiusura del reparto, medici, infermieri e tutti coloro che vi hanno prestato servizio, contrastando l’emergenza e contribuendo a dare speranza ai pazienti e ai loro familiari, hanno voluto firmare e rimpire di dediche l’insegna del reparto, che verrà conservata. E guardando bene, spunta anche un adesivo del Bari, a sottolineare ancora una volta il legame esistente tra la la città e la sua squadra di calcio, due entità in perfetta simbiosi, abituate a gioire in maniera sfrenata nei momenti di felicità e a soffrire e stringere i denti nelle circostanze più duri.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Franco Mancini, il giaguaro che volava tra i pali

Ultimo commento: "Ricordo, da ragazzo, un Bari-Milan 0-0 del 1998 in cui Ganz a qualcosa come 30 cm. dalla porta tira di testa a colpo sicuro e Mancini fa una parata..."

Pietro Maiellaro, genio e sregolatezza

Ultimo commento: "Originalissima la sua intervista dell'89, se non ricordo male alla Domenica sportiva : " faccia due nomi di grandi attaccanti della serie A con cui..."

Lorenzo Amoruso, il muro biancorosso

Ultimo commento: "Fisicaccio"

Giovanni Loseto, “il Capitano”

Ultimo commento: "Danc' nu tuzz Giuan danc' nu tuzz!"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da News