Resta in contatto

News

Le speranze del Bari, la lettera di Gravina, la resistenza di Ghirelli

Il club biancorosso spera nella ripresa della C ed il presidente federale apre ai verdetti del campo. Ma venerdì la Lega Pro riunisce il Consiglio Direttivo.

Il Bari vuole tornare in campo. Per giocarsi tutte le possibili chance di conquistare la serie B giocando. Ciò che solo lo scorso 7 maggio sembrava più lontano con la delibera dell’assemblea di Lega Pro (che ha votato la chiusura del torneo 2019-20 decretando le promozioni di Monza, Vicenza, Reggina e Carpi), si è avvicinato sensibilmente nelle ultime ore, con la decisione del Consiglio Federale di portare a compimento tutti i torni professionistici. Per i galletti, ricominciare a pieno regime sarebbe la migliore delle notizie.

In tal senso, conscio delle difficoltà della C, il presidente federale Gabriele Gravina ha inviato proprio ai club di Lega Pro una lettera. “La serie C – scrive Gravinaè una realtà a cui sono particolarmente legato. Se non si potrà procedere con il calendario ordinario, individueremo un format per disputare in sicurezza play off e play out affinché sia il campo a determinare promozioni e retrocessioni. Solo in ultima analisi, ed in caso di definitiva interruzione, adotteremo coefficienti correttivi che tengano conto di tutti i parametri riguardanti i club coinvolti nelle competizioni interessate”.

Il presidente della Lega Pro, Francesco Ghirelli, è, tuttavia, in contrasto con le decisioni federali, fermo sulla posizione che la serie C non possa in alcun modo riprendere. Per tale motivo, per venerdì 22 maggio è stato convocato un Consiglio Direttivo d’urgenza.

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
3 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 giorni fa

Le squadre del sud erano sono e saranno sempre penalizzate a vantaggio delle nordiche che vergogna

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 giorni fa

Gnirelli fu cacciato da matarrese

Enzo
Enzo
11 giorni fa

La ragione prevale sempre.
Bravo al Presidente Gravina.

Advertisement

Franco Mancini, il giaguaro che volava tra i pali

Ultimo commento: "Ricordo, da ragazzo, un Bari-Milan 0-0 del 1998 in cui Ganz a qualcosa come 30 cm. dalla porta tira di testa a colpo sicuro e Mancini fa una parata..."

Pietro Maiellaro, genio e sregolatezza

Ultimo commento: "Originalissima la sua intervista dell'89, se non ricordo male alla Domenica sportiva : " faccia due nomi di grandi attaccanti della serie A con cui..."

Lorenzo Amoruso, il muro biancorosso

Ultimo commento: "Fisicaccio"

Giovanni Loseto, “il Capitano”

Ultimo commento: "Danc' nu tuzz Giuan danc' nu tuzz!"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da News