Resta in contatto

Approfondimenti

Bari, un poker di giocatori potrebbe aver concluso la sua avventura in Puglia

Il match saltato contro la Sicula Leonzio rischia di mandare in archivio senza saluto il percorso biancorosso di Kupisz, Floriano, Neglia e Ferrari

Per qualcuno potrebbe già essere stata l’ultima recita in biancorosso. Il rinvio del match contro la Sicula Leonzio (era programmato per domenica prossima, ma lo sciopero ha fermato la serie C), rischia di concludere in anticipo il percorso di almeno quattro giocatori del Bari. La Gazzetta del Mezzogiorno sottolinea come ad ogni arrivo (si cercano uno o due attaccanti, un trequartista e un difensore) corrisponderà almeno una partenza. Virtualmente chiusa ormai l’esperienza barese di Tomasz Kupisz, Roberto Floriano e Franco Ferrari. L’esterno polacco ha avuto fiducia incondizionata nell’era di Giovanni Cornacchini disputando sia le prime cinque gare di campionato, sia i due impegni in Coppa Italia di serie C. Da sei turni, però, rimane in panchina senza disputare nemmeno un minuto, anche condizionato dal 4-3-1-2 che stride con le sue caratteristiche: con appena dieci presenze accumulate finora, è inevitabile che cerchi una soluzione in grado di rilanciarlo.

Non possono bastare a Roberto Floriano i nove gettoni accumulati in un girone d’andata che mai lo ha visto titolare. Attualmente è l’alternativa di Terrani da trequartista: un ruolo che non sembra digerire, sentendosi un esterno offensivo puro. In serie D lo corteggiano Casarano, Foggia, Cerignola, ma il 32enne preferirebbe mantenere almeno la serie C. Pochi pure gli squilli dipanati in nove apparizioni delle quali appena due dall’inizio. Anche per lui, il mercato in D è ricco di proposte. E’ una concreta ipotesi il ritorno di Franco Ferrari al Piacenza, club in cui ha militato da gennaio a giugno scorsi. L’argentino conta 12 presenze (mai titolare dopo il ribaltone in panchina) ed una sola rete: un bottino gramo per un 23enne bisognoso di continuità.

Ci sono altre situazioni in potenziale evoluzione. Manuel Scavone, Theophilus Awua e Michael Folorunsho sono al momento nelle gerarchie sotto Hamlili, Bianco e Schiavone:: occorre capire se esamineranno altre opportunità. Tra i giovani, infine, potrebbe rimanere Giuseppe Esposito, mentre Bruno Cascione (unico calciatore di movimento ancora a zero nel minutaggio) dovrebbe essere prestato ad una tra Foggia e Taranto.

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
3 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
11 mesi fa

…almeno uno tra Neglia e Floriano (ma con la massima convinzione eh) deve rimanere per essere utile alla causa!!!…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
11 mesi fa

un poker io direi una scala massima

Commento da Facebook
Commento da Facebook
11 mesi fa

Folorunsho speriamo che si tolga davanti presto supercesso

Advertisement

La Top 11 del Bari di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "tutti giocatori di don Vincenzo!"

Franco Mancini, il giaguaro che volava tra i pali

Ultimo commento: "Ricordo, da ragazzo, un Bari-Milan 0-0 del 1998 in cui Ganz a qualcosa come 30 cm. dalla porta tira di testa a colpo sicuro e Mancini fa una parata..."

Pietro Maiellaro, genio e sregolatezza

Ultimo commento: "Originalissima la sua intervista dell'89, se non ricordo male alla Domenica sportiva : " faccia due nomi di grandi attaccanti della serie A con cui..."

Lorenzo Amoruso, il muro biancorosso

Ultimo commento: "Fisicaccio"

Giovanni Loseto, “il Capitano”

Ultimo commento: "Danc' nu tuzz Giuan danc' nu tuzz!"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Approfondimenti