Resta in contatto

News

La sfida di Frattali: “Sono a Bari per scrivere un’altra grande storia di calcio”

Il portiere biancorosso si confessa alla trasmissione Telebari.Gol in onda su Telebari. “Giocare qui è una grande responsabilità: i baresi meritano di essere felici”.

Pierluigi Frattali a 360 gradi. Il portiere del Bari si è raccontato alla trasmissione Telebari.Gol, in onda su Telebari. “Sapevo che Bari fosse una bella città e ne ho avuto conferma”, le parole del 34enne romano. “Mi ha stupito l’affetto dei tifosi: quando le cose andavano male ci hanno comunque assicurato il massimo sostegno. Mi sono reso conto di un affetto particolare nei miei confronti e quindi mi sento ancora più responsabile: devo ricambiare tanto affetto e mi impegno per rendere felice il popolo biancorosso”.

Il numero uno dei galletti racconta la sua storia. “Sono sempre stato portiere: feci il primo provino a cinque anni e mezzo, mi misi a centrocampo, ma non toccavo una palla e allora andai tra i pali. Da allora non uscii più. Ho fatto tutta la trafila nel settore giovanile della Roma, poi mi è toccata tanta gavetta. Ma la soddisfazione più grande è stata esordire in serie A a 33 anni con il Parma, proprio contro la Roma nel giorno dell’addio ai giallorossi di un simbolo come Daniele De Rossi. Nella mia vita non ho mai badato troppo all’aspetto economico: ho sempre voluto sempre trovare gratificazioni e la continuità nel giocare. Perciò, quando ha chiamato il Bari, ho accettato subito: ho sentito il brivido di poter scrivere la storia di un club così glorioso, dopo essere “.

Quindi, un cenno alla sua quotidianità: “La mia famiglia è la priorità: sono papà di due bimbe e cerco di essere il più presente possibile, provando ad infondere i valori che mi hanno impartito i miei genitori. Mia moglie mi ha sempre supportato: spostarsi in quattro non è facile, ma lei ha sempre detto di privilegiare la mia carriera. A Parma stavamo davvero bene, eppure ha accettato con entusiasmo la mia volontà di venire a Bari: spero di rimanere qui a lungo e togliermi grandi soddisfazioni”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

La Top 11 del Bari di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "Signori se potevo mettere una foto io come capoletto non ce la Madonna ma la CURVA NORD u.c.n.x sempre"

Giovanni Loseto, “il Capitano”

Ultimo commento: "È stato un grande di tutto il calcio Giuan u captan"

Pietro Maiellaro, genio e sregolatezza

Ultimo commento: "Davvero un gran giocatore"

Lorenzo Amoruso, il muro biancorosso

Ultimo commento: "Ricordo un gran Gol che fece Lorenzo, in un'amichevole con la Signora, vinta dal Bari x 2-0. Fece partire un bolide d'esterno dx, imprendibile per in..."

Franco Mancini, il giaguaro che volava tra i pali

Ultimo commento: "È vero mi ricordo anch'io quell'episodio c'ero allo stadio era stata l'occasione migliore della partita da parte del Milan, e di Ganz."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News
Advertisement

Altro da News