Resta in contatto

Approfondimenti

Bari, polemica sulle parole di Vivarini, un’interpretazione scorretta?

Le parole del tecnico biancorosso al termine della gara contro il Bisceglie sembrano essere state interpretate male

“Un maleficio” , “una macumba”,  parole di una bassezza inaudita”, “discutibile”, “inopportuno”. È stato detto di tutto nei confronti di Vincenzo Vivarini e delle sue dichiarazioni al termine della gara vinta dal Bari contro il Bisceglie, domenica scorsa. Una caccia alle streghe in realtà, che ha voluto interpretare in negativo una semplice analisi sull’andamento in campionato della Reggina e sulla buona sorte riguardo a infortuni e squalifiche.

Ma partiamo dall’inizio. Nella conferenza stampa post partita di Bisceglie, mister Vivarini dichiara: “La Reggina in questo momento sta vincendo ma deve capitare pure a loro che tutto il centrocampo sia fuori. Può capitare che Corazza si fa male, possono capitare altre situazioni che sono capitate a noi. Poi calcolate che il vantaggio che hanno preso l’hanno fatto in due partite. Da qui alla fine del campionato ci sono ancora tante partite”.

Di qui il putiferio, c’è chi ha parlato di una macumba, dell’augurio del peggio per un giocatore, di cattiveria, di un atto da condannare sul piano etico e morale. Una polemica alimentata anche da don Giovanni Zampaglione, sacerdote ed ex Cappellano della Reggina che si è scagliato contro le parole poco edificanti e antieducative del tecnico biancorosso.

Invece a noi sembra tutt’altro, e lo diciamo con piena onestà intellettuale. Le parole di Vincenzo Vivarini sono state del tutto travisate e, peggio, strumentalizzate per creare scandalo e artificiosa polemica. Quello che voleva dire l’allenatore biancorosso era ovviamente un’analisi rispetto alla sfortuna di aver perso in un solo colpo, per diverse partite, tutto il centrocampo titolare del Bari. Una situazione che ha messo il freno a mano alla rincorsa del Bari alla testa della classifica. Ecco, su questo punto Vivarini voleva semplicemente dire, a nostro avviso, che se la Reggina avesse avuto le stesse difficoltà del Bari, forse, non avrebbe avuto lo stesso impetuoso percorso che sta avendo in questo momento.

Non c’è l’intenzione di fare da “avvocati” di Vivarini, ma interpretare malignamente queste dichiarazioni appare un po’ troppo in uno sport dove dovrebbe regnare correttezza, sportività e serenità di giudizio.

10 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
10 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

Grande mister,magari le perdono tutte!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

Quanta ipocrisia , si capisce benissimo che voleva dire che noi abbiamo avuti infortunati , loro no

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

Per me cominciano a farsela addosso

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

certamente si poteva e si doveva evitare…….. inopportuno

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

NON RAGIONIAM DI LORO , MA GUARDA E PASSA….DISSE VIRGILIO A DANTE…… GRAZIE MISTER ; BUON LAVORO.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

Ma certo che sono state travisate, solo un troglodita abituato alle faide può interpretarle malignamente. E c’é da meravigliarsi della pavida calata di brache dei soliti noti.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

È stato travisato.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

l’ho anticipato io dicendo che solo chi corre inciampa e la reggina sta correndo.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

Assurdo come sia facile buttare fango! Grande Vivarini❤️

franco
franco
10 mesi fa

i giornalini sul web non aspettano altro che montare “casi polemici” ad ogni modo il mister Vivarini avrebbe dovuto esprimere meglio il suo pensiero

Advertisement

La Top 11 del Bari di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "Meglio in panca. Ma non come allenatore che è scarsissimo"

Franco Mancini, il giaguaro che volava tra i pali

Ultimo commento: "Ricordo, da ragazzo, un Bari-Milan 0-0 del 1998 in cui Ganz a qualcosa come 30 cm. dalla porta tira di testa a colpo sicuro e Mancini fa una parata..."

Pietro Maiellaro, genio e sregolatezza

Ultimo commento: "Originalissima la sua intervista dell'89, se non ricordo male alla Domenica sportiva : " faccia due nomi di grandi attaccanti della serie A con cui..."

Lorenzo Amoruso, il muro biancorosso

Ultimo commento: "Fisicaccio"

Giovanni Loseto, “il Capitano”

Ultimo commento: "Danc' nu tuzz Giuan danc' nu tuzz!"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Approfondimenti